Così è, se vi Padel #14 – Fernando Belasteguín

-

Appuntamento numero quattordici di “Così è, se vi Padel”, rubrica che snocciola numeri, aneddoti e curiosità su tutte le star dello sport del momento: oggi tocca a Fernando Belasteguín.

Nome: Fernando Belasteguín
Anno di nascita: 1979
Nazionalità: Argentina
Soprannome: Bela
Posizione: Sinistra
Professionista dal: 1995
Profilo Instagram: @fernando_belasteguin

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fernando Belasteguin (@fernando_belasteguin)

Fernando Belasteguín nasce vicino a Buenos Aires nel 1979 e inizia a giocare a calcio, con discreti risultati. La svolta arriva presto, ovvero quando nel circolo costruiscono dei campi da padel: fu amore a prima vista e così Bela iniziò a a cambiare sport preferendo quello con la racchetta. All’età di 13 anni viene scoperto dal padre di Matías Díaz e da suo fratello Godo Díaz, giocatori professionisti di paddle tennis, con i quali inizia ad allenarsi seriamente.

Dal debutto nei professionisti al titolo di miglior giocatore d’Argentina passano solo cinque anni insieme a Matías Díaz. Decide però bruscamente di ritirarsi dalle attività, ma il richiamo del padel è troppo forte e così Belasteguín ritorna pochi mesi dopo cambiando vari compagni.

Si stabilizza nel 2022 scegliendo Juan Martín Díaz: è l’inizio del dominio. Insieme i due terminano ben tredici anni da numeri uno del mondo detenendo il record di imbattibilità con 1 anno e 9 mesi senza perdere una partita e vincendo 22 tornei consecutivi tra settembre dal 2005 e giugno 2007. Un po’ a sorpresa nel 2015 Bela cambia partner e passa con Pablo Lima: i due dominano ancora per un paio d’anni, ma poi piano piano iniziano a calare perdendo anche la prima posizione.

Nel 2019 Belasteguín si unisce al giovane Agustin Tapia: i due hanno ben vent’anni di differenza. Vinceranno però solamente due tornei e così Fernando sceglie Sanyo Gutierrez senza però trovare quella continuità che lo aveva sempre contraddistinto. Dopo un anno con Arturo Coello, quest’anno l’argentino ha deciso di risposare il progetto con Sanyo sperando di dimostrare a tutti che il talento non si spegne con l’età.

Bela è infatti considerata la leggenda del padel. Per capire la sua grandezza basta sapere che ha tenuto nascosto ai figli per diversi anni di essere un campione finendo poi per esser scoperto solo a causa dei compagni di scuola. La sua personalità è così forte dentro e fuori dal campo che continua a saper tenere testa a diverse generazioni di giocatori: il padel si evolve velocemente, Belasteguín c’è sempre.

#1 Carlos Daniel Gutiérrez
#2 Paula Josemaría Martín
#3 Federico Chingotto
#4 Franco Stupaczuk
#5 Arturo Coello
#6 Ariana Sánchez Fallada
#7 Pablo Lima
#8 Jerónimo González Luque
#9 Beatriz González Fernández
#10 Martín Di Nenno
#11 Agustín Tapia
#12 Juan Tello
#13 Alejandra Salazar Bengoechea

Rodella Alessandro
Rodella Alessandro
Nato a Brescia nel marzo del 1992, ama lo sport in generale, soprattutto calcio, tennis e motori. Pratica i primi due a livello amatoriale senza grandi risultati. Appena può, ama seguire gli sport "dal vivo".

MondoPallone Racconta… Bruno Metsu ed il suo Senegal

Nella notte tra lunedì e martedì è scomparso Bruno Metsu, che conobbe fama nel 2002 alla guida del Senegal. Un tuffo nella memoria per...
error: Content is protected !!