Nazionale Femminile, netta vittoria contro la Croazia

Dopo la vittoria contro la Moldavia, il cammino della Nazionale Femminile di Milena Bertolini nelle qualificazioni al Mondiale del 2023 in Australia prosegue nel Gruppo G con una netta vittoria contro la Croazia allo stadio “Branko Čavlović-Čavlek” di Karlovac.

In avvio di gara la Croazia si difende con ordine e l’Italia non riesce a trovare sbocchi ma, sugli sviluppi di una punizione calciata da Cernoia, arriva il vantaggio azzurro con il tiro di destro dal limite dell’area di Gama che passa in una selva di gambe e beffa Bačić. Le Azzurre si sbloccano e aumentano la pressione sulle avversarie, trovando il raddoppio con Giacinti che sfrutta il cross dal fondo di Caruso e batte di testa il portiere avversario.

Ad inizio ripresa l’Italia affonda il colpo per ben due volte i della ripresa assesta un micidiale uno-due che manda al tappeto la formazione di casa: prima Bonansea semina le avversarie sull’out di destra offrendo a Giacinti il comodo pallone del 3-0 e dopo Girelli sfrutta la punizione di Bergamaschi e con una bella girata realizza il poker. La partita viene sospesa al 62′ per circa 45 minuti per un problema all’impianto di illuminazione dello stadio e subito dopo il rientro viene espulso il nostro portiere Giuliani per un tocco di mano fuori dall’area di rigore: questo non impedisce alla nostra nazionale di segnare anche la quinta rete con Cernoia su calcio di rigore per il definitivo 5-0.

Queste le parole di Milena Bertolini dopo il fischio finale: “Le ragazze sono state brave, nel primo tempo siamo state un po’ timorose nei contrasti ma nella ripresa abbiamo accelerato. Sono contenta perché non era facile fare cinque gol contro un’avversaria così fisica”.

CROAZIA-ITALIA 0-5 (0-2)

Croazia (5-4-1): Bačić; Dulčić, Balog, Pedić, Kunštek (55′ Bukač); Čanjevac; Pezelj, Lubina, Lojna, Jelenčić; Glibo (46′ Šabašov). A disp.: Vidović, Bukovec, Bračević, Zdunić, Jakobašić, Balić, Spajić, Jedvaj, Petarić, Taritaš. All.: Prskalo
Italia (4-3-3): Giuliani; Bergamaschi (54′ Boattin), Gama (46′ Lenzini), Linari, Bartoli; Galli, Caruso, Cernoia; Bonansea, Giacinti (75′ Durante), Girelli (54′ Cantore). A disp.: Baldi, Durante, Di Guglielmo, Salvai, Soffia, Rosucci, Glionna, Pirone, Serturini. All.: Bertolini
Arbitro: De Aza (SPA)
Reti: 17′ Gama, 31′ e 47′ Giacinti, 50′ Girelli, 80′ rig. Cernoia
Note-Ammonite: Kunštek, Lojna (CR). Espulsa Giuliani (I) per fallo di mano