Il Real Madrid e l’Eintracht Francoforte entrano nel calcio femminile

Il Mondiale Femminile in Francia non ha solo spinto la consapevolezza del calcio femminile in Italia, ma anche in altre nazioni come Spagna e Germania, dove due grandi squadre hanno deciso di muoversi per avere la propria controparte in rosa.

La prima è il Real Madrid che, con un comunicato stampa, certifica la sua discesa in campo femminile:“Il Consiglio di Amministrazione del Real Madrid CF, riunitosi in data martedì 25 giugno 2019, ha accettato di proporre, alla prossima Assemblea Generale dei Soci, la fusione per assorbimento del Club Deportivo Tacón, di calcio femminile, con effetto a partire dal 1° luglio 2020. Durante la prossima stagione 2019-2020, la prima squadra del CD Tacón si allenerà e disputerà le sue partite presso la Ciudad Real Madrid, all’interno di una cornice di collaborazione transitoria tra i due club”.

Quindi il Real decide di non rimanere indietro rispetto alle principali squadre europee, che ormai da tempo hanno la loro sezione femminile, e ha deciso di avviare una collaborazione con il CD Tacón, squadra quest’anno promossa in Superliga Femenina: il 2019 ci sarà solo una collaborazione tra le due squadra, con la formazione al momento guidata da David Aznar che si allenerà presso la Ciudad Real Madrid, a Valdebebas. Il 1 luglio 2020 avverrà la vera a propria fusione, quando tutte le pratiche burocratiche saranno espletate e il CD Tacón cesserà di esistere, soppiantato dal  Real Madrid femminile.

La seconda è l’Eintracht Francoforte, squadra di spicco della Bundesliga, che ha avviato una collaborazione con il FFC Francoforte, la squadra più vincente della Frauen Bundesliga con 7 scudetti e 4 UEFA Women’s Champions League, per diventare, a partire dalla stagione 2020/21, la sua costola femminile.

Le trattative di acquisto sono iniziate circa 18 mesi fa, con il manager del FFC Siegfried Dietrich che ha intavolato una trattativa con il consiglio direttivo dell’Eintracht per vedere se era possibile inziare una collaborazione: dopo varie analisi, si è deciso di avviare un accordo per la stagione 2020-2021. L’accordo è stato accolto positivamente dal membro del consiglio dell’Eintracht Fredi Bobic: “Nel ruolo di uno dei membri originari del FFC, sono assolutamente entusiasta di questo risultato. È un segno assolutamente positivo per la città di Francoforte e per il suo ruolo nel calcio femminile. Stiamo cercando di sviluppare l’Eintracht in un determinato modo per il prossimo futuro e l’interesse degli spettatori mostrato nella Coppa del Mondo sottolinea la crescita sigificativa del calcio femminile in questi anni”.

Se tutto dovesse andare come concordato, l’Eintracht Francoforte potrà prendere parte alla Frauen Bundesliga dalla stagione 2020-2021 attraverso la licenza sportiva del 1. FFC Frankfurt, sulla falsariga di tanti club tedeschi come Bayern Monaco e Wolfsburg che hanno già inserito una propria squadra nel mondo femminile.

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile.