Aspettando Euro 2024 – Le magnifiche 24: Slovacchia

-

COME SI È QUALIFICATA

Seconda classificata del gruppo J, dietro il Portogallo distanziato di 8 punti. Lukáš Haraslín miglior marcatore con 3 reti.


NELLE EDIZIONI PRECEDENTI

2016: esultanza dei giocatori slovacchi nella gara contro il Galles.

Terza partecipazione, e consecutiva. Come parte della Cecoslovacchia, prima della separazione tra Repubblica Ceca e Slovacchia del 1993, ha vinto l’edizione 1976. Come Slovacchia ha conquistato il miglior risultato nel 2016, accedendo agli ottavi di finale.


LA STELLA

Stanislav Lobotka, 29 anni. Il calciatore slovacco che in tempi più recenti ha vissuto la ribalta più importante, dopo lo Scudetto 2023 con il Napoli. Da due campionati di Serie A non salta una partita. Centrocampista di qualità e personalità.


DA SEGUIRE

Tomáš Suslov, 21 anni. Formatosi in Olanda, viene reputato uno dei migliori giocatori slovacchi dell’attuale generazione. Ala o trequartista dotato di velocità e tiro.


IL C.T.

Francesco Calzona, 61 anni. Vice di Di Francesco e Spalletti, ma è stato per diverse stagioni uno stretto collaboratore di Maurizio Sarri. Selezionatore slovacco dal 2022, si è reso protagonista nell’ultima stagione di una novità per la Serie A: allenatore del Napoli, mantenendo contemporaneamente l’incarico da ct. L’esperienza partenopea non è andata in maniera positiva. Cerca il riscatto all’Europeo.


PROBABILE FORMAZIONE

(4-3-3): Dúbravka; Pekarík (Tomic), Gyömbér, Skriniar, Hancko (De Marco); Kucka, Lobotka, Duda (Bénes); Suslov, Bozeník, Haraslín (Duris).

LA ROSA

PORTIERI

  • 1 DÚBRAVKA, Martin, 15.1.1989, Newcastle United (ING) | Il portiere con più esperienza nel lotto di Calzona. Ex giocatore di hockey su ghiaccio, ha militato in Danimarca e Repubblica Ceca. 42 presenze in Nazionale.
  • 12 RODÁK, Marek, 13.12.1996, Fulham (ING) | In Inghilterra dall’età di 16 anni, ha vissuto diversi prestiti nelle serie inferiori. Riserva nel Fulham e nel gruppo di Euro 2020. 21 presenze in Nazionale.
  • 23 RAVAS, Henrich, 16.8.1997, New England Revolution (USA) | Inghilterra, USA e Polonia le tappe della sua carriera. Da gennaio con i New England, è stato portato in Nazionale da Calzona ma non ha ancora debuttato.

DIFENSORI

  • 15 DE MARCO, Vernon, 18.11.1992, Hatta Club (EAU) | Centrale o esterno sinistro. Nato in Argentina, arrivato in Slovacchia nel 2012 e poi naturalizzato. 6 presenze e una rete in Nazionale.
  • 6 GYÖMBÉR, Norbert, 3.7.1992, Salernitana (ITA) | Centrale. Giocatore di ormai lunga militanza in Italia, con una sola eccezione in Russia. Fa parte della minoranza etnica ungherese in Slovacchia. 32 presenze in Nazionale.
  • 16 HANCKO, Dávid, 13.12.1997, Feyenoord (OLA) | Centrale o esterno sinistro. Anche lui passato per l’Italia, per la verità in maniera poco soddisfacente (Fiorentina). L’esperienza olandese gli ha giovato, pure in zona gol. 37 presenze e 4 reti in Nazionale.
  • 25 KÓSA, Sebastián, 13.9.2003, Spartak Trnava | Centrale. Cresciuto nel Nitra, portato nella rappresentativa dal ct nel dicembre 2022, deve ancora fare il debutto in Nazionale A. Colonna dell’Under 21.
  • 4 OBERT, Adam, 23.8.2002, Cagliari (ITA) | Centrale o laterale sinistro. In Sardegna rappresenta il jolly per la difesa, in mezzo o sulla corsia mancina, anche se raramente da titolare. Gode della fiducia di Calzona. 3 presenze in Nazionale.
  • 2 PEKARÍK, Petar, 30.10.1986, Hertha Berlino (GER) | Esterno destro. Un’istituzione della Slovacchia, nel giro da ben 18 anni e 2° di tutti i tempi per gare giocate. All’Hertha dal 2013. 125 presenze e 2 reti in Nazionale.
  • 14 SKRINIAR, Milan, 11.2.1995, Paris Saint-Germain (FRA) | Centrale. Capitano, passato al PSG nell’ultima stagione dopo diverse annate in Italia. Gran fisico, personalità e carisma. 66 presenze e 3 reti in Nazionale.
  • 3 VAVRO, Denis, 10.4.1996, Copenhagen (DAN) | Centrale. Un altro passato per la Serie A (Lazio), ha appena chiuso la seconda annata in Danimarca dove è rientrato dopo la negativa esperienza italiana. 19 presenze e 2 reti in Nazionale.

CENTROCAMPISTI

  • 11 BÉNES, László, 9.9.1997, Amburgo (GER) | Centrale. Mancino e di famiglia con radici ungheresi, reduce da un ottimo campionato nella cadetteria tedesca, con 13 gol e 11 assist. 20 presenze e una rete in Nazionale.
  • 21 BERO, Matús, 6.9.1995, Bochum (GER) | Centrale di inclinazione difensiva, adattabile come esterno destro. Passato per Turchia e Olanda, ha giocato la prima stagione in Bundesliga. 26 presenze e una rete in Nazionale.
  • 8 DUDA, Ondrej, 5.12.1994, Verona (ITA) | Centrale, bravo in entrambe le fasi. Una delle colonne della Slovacchia nell’ultimo decennio e del Verona salvatosi nell’ultima Serie A. 71 presenze e 13 reti in Nazionale.
  • 13 HROSOVSKY, Patrik, 22.4.1992, Genk (BEL) | Centrale. Emerso nel Viktoria Plzen, gioca da 5 anni in Belgio nel Genk. Presente agli ultimi 2 Europei. 53 presenze in Nazionale.
  • 19 KUCKA, Juraj, 26.2.1987, Slovan Bratislava | Centrocampista difensivo, ben conosciuto per i trascorsi italiani. Come altri compagni, al canto del cigno in un grande evento. 106 presenze e 13 reti in Nazionale.
  • 22 LOBOTKA, Stanislav, 25.11.1994, Napoli (ITA) | Centrocampista, con doti da regista difensivo. Quinta stagione nel Napoli, aveva militato in Olanda, Danimarca e Spagna. 54 presenze e 4 reti in Nazionale.
  • 5 RIGO, Tomás, 3.7.2002, Banik Ostrava | Centrale. Altro elemento di inclinazione difensiva, incluso a sorpresa da Calzona nella lista. Scuola Slavia Praga, alla prima annata nel Banik. Esordiente in Nazionale.

ATTACCANTI

  • 9 BOZENÍK, Róbert, 18.11.1999, Boavista (POR) | Prima punta. 9 gol nell’ultimo campionato portoghese, è un prodotto del vivaio dello Zilina. 39 presenze e 6 reti in Nazionale.
  • 20 DURIS, Dávid, 22.3.1999, Ascoli (ITA) | Attaccante centrale, ma adattabile ad altri ruoli offensivi. Coetaneo di Bozeník, con cui è cresciuto nello Zilina. 2 gol nella seconda metà della cadetteria con l’Ascoli, poi retrocesso. 11 presenze e una rete in Nazionale.
  • 17 HARASLÍN, Lukás, 26.5.1996, Sparta Praga (RCE) | Esterno di fascia, prevalentemente sinistra. Passato per Parma e Sassuolo, ha vissuto un’annata prolifica allo Sparta. 34 presenze e 5 reti in Nazionale.
  • 24 SAUER, Leo, 16.12.2005, Feyenoord (OLA) | Punta centrale. Grande promessa, cresciuto pure lui nello Zilina e poi notato dal Feyenoord. Ha debuttato con la Slovacchia a marzo con la Norvegia. Una presenza in Nazionale.
  • 26 SCHRANZ, Ivan, 13.9.1993, Slavia Praga (RCE) | Esterno di fascia destra, può agire all’occorrenza sulla corsia opposta. 6 mesi a Cipro nel 2019, alla terza stagione nello Slavia. 21 presenze e 3 reti in Nazionale.
  • 18 STRELEC, David, 4.4.2001, Slovan Bratislava | Prima punta, passato per l’Italia: Spezia e Reggina. Tornato l’estate scorsa allo Slovan, dove ha iniziato. 14 gol nell’ultimo campionato. 17 presenze e 2 reti in Nazionale.
  • 7 SUSLOV, Tomás, 7.6.2002, Verona (ITA) | Jolly offensivo, può spaziare sulla trequarti in vari ruoli. Lanciato dagli olandesi del Groningen, ha contribuito alla salvezza del Verona. 26 presenze e 2 reti in Nazionale.
  • 10 TUPTA, Lubomír, 27.3.1998, Slovan Liberec (RCE) | Esterno di fascia sinistra. Trascorsi italiani – Catania, Ascoli, Verona, Pescara – e 7 gol nell’ultimo campionato ceco. 4 presenze in Nazionale.
Fabio Ornano
Fabio Ornano
Cagliaritano, classe '81. Pazzo per Brera, Guerin Sportivo e Panini. Da anni membro di MP: principalmente ed inevitabilmente, per scrivere sulla storia del calcio. Italiano ed internazionale.

Dalla cronaca nascono fior di equivoci

C'è un angolo di Paradiso dove quel diavolo di "er Batman" aveva fatto nido: Villa Fiorito, leggo sul sito di un famoso giornale. Vista così,...
error: Content is protected !!