Fantacalcio Serie A 2022/23: alla scoperta di… Luka Jovic

Nome: Luka Jovic
Nazionalità: Serbia
Età: 24
Altezza: 182 cm
Nazionale:
Piede: ambidestro
Ruolo principale: punta centrale
Eventuali altri ruoli: seconda punta, ala destra/sinistra, trequartista
Valutazione calciomercato: 16 milioni
Perché acquistarlo: bomber di razza, potrebbe “esplodere” con Italiano
Perché non acquistarlo: c’è il rischio di pagarlo troppo / ballottaggio con Cabral
La nostra fanta-valutazione (da 1 a 5): ****

LE CARATTERISTICHE – Da un serbo all’altro. Alla Fiorentina devono averci preso gusto, visto che, qualche mese dopo la cessione di Vlahovic alla Juve, si sono assicurati le prestazioni di Luka Jovic, bomber di razza conosciuto ai più e proveniente dal Real Madrid. Compagno di Nazionale dell’ex Vlahovic, Jovic è un attaccante centrale, in grado di ricoprire praticamente tutti i ruoli offensivi, anche se nella Viola di Italiano agirà prevalentemente da riferimento centrale del tridente, con i vari Ikoné, Gonzalez, Sottil e Saponara che proveranno a innescarne la bocca di fuoco. Non è altissimo, ma è comunque ben piazzato fisicamente, sa giocare di prima e ha un grande fiuto del gol (ha segnato praticamente in tutti i modi: di destro, di sinistro e di testa). Caratteristiche, queste, che hanno permesso di accostarlo in passato a uno dei suoi idoli: Radamel Falcao.

LA CARRIERA – Dopo gli esordi con la Stella Rossa e il biennio poco fortunato in Portogallo con la maglia del Benfica, la carriera di Luka Jovic vive una svolta decisiva nel 2017 col trasferimento in Bundesliga, alla corte dell’Eintracht Francoforte. Con la maglia dei tedeschi, il serbo dà il meglio di sé: 8 gol nella stagione 2017/18 (con la vittoria della Coppa di Germania) e addirittura 27 in quella successiva (di cui 10 in Europa League). Sembrerebbe l’inizio di una carriera scoppiettante, ma il trasferimento al Real Madrid si rivela a dir poco deludente: poche presenze e pochi gol, tanti infortuni e il ritorno, in prestito, all’Eintracht per ritrovarsi. Dal 2018 gioca con la Nazionale maggiore della Serbia (26 presente, 9 gol) e ora punta a fare grandi cose in A con la Fiorentina, anche perché all’orizzonte ci sono i Mondiali in Qatar, l’occasione migliore per ritrovare la retta via.

LO PRENDIAMO AL FANTACALCIO? Le cinque stelle che gli abbiamo assegnato danno l’idea di come la pensiamo in merito. Non è al livello dei big del listone, ma quello di Jovic è sicuramente un nome da appuntarsi, anche considerato quanto sia stato fortunato ultimamente il binomio Serbia-Fiorentina. Acquistatelo (e possibilmente copritevi con Cabral, se riuscite ad aggiudicarvelo per pochi milioni), perché il ragazzo è in cerca di riscatto nell’anno dei Mondiali e probabilmente tutto il gioco della squadra di Italiano sarà improntato per metterlo nelle condizioni di segnare.