Calcio a 5 – Il Montesilvano vince lo Scudetto femminile. Polistena promosso in A maschile

Superba Montesilvano, la formazione guidata dal tecnico Santangelo ha vinto la “bella” della serie Scudetto contro il Città di Falconara (3-2) ed è tornata sul tetto d’Italia del calcio a 5 femminile. Una vittoria sudata, giunta in rimonta dopo un avvio difficile, ma soprattutto davanti a un pubblico finalmente caloroso e pronto al PalaBadiali per l’ultimo appuntamento della stagione.

LA GARA – Una partita subito in salita per le abruzzesi costrette a patire l’invenzione in attacco di Pato Dal’Maz, che stampa la palla sotto la traversa. Santangelo non resta a guardare e ipso facto rischia grosso con la carta del portiere di movimento; scelta non proprio fortunata perché le avversarie sfruttano la prima indecisione del Montesilvano e ne approfittano per raddoppiare. A cambiare volto al match è l’uno-due in rapida successione stile pugilistico con cui il Montesilvano riapre l’incontro nella ripresa mentre il Falconara accusa decisamente il colpo: le reti portano la firma della veterana Guidotti con una percussione offensiva tutta potenza e di Xhaxho. Il gol vittoria del Montesilvano del 3-2 finale è invece opera del capitano Ersilia D’Incecco lesta ad accorrere sul suggerimento in rimessa della propria compagna di squadra e a deviare in porta cogliendo di sorpresa l’intera retroguardia delle padrone di casa. Terzo titolo per il Montesilvano che ha fatto valore la maggiore esperienza in campo; il Città di Falconara invece resta con l’amaro in bocca dopo aver chiuso la stagione regolare prima e da imbattuta ed essersi presentata all’appuntamento playoff con i favori del pronostico.

https://twitter.com/DivCalcio5/status/1406352721347846152

GLI ALTRI VERDETTI – Un fine settimana decisivo per il calcio a 5 italiano con gli ultimi verdetti stagionali. Oggi e domani sarà in programma la finale maschile con l’Italservice Pesaro di Colini pronta a sfidare la grande sorpresa Meta Catania, che lungo il suo percorso ha eliminato prima l’Acqua&Sapone e poi il Came Dosson. Nel frattempo il Polistena ha surclassato nella finale promozione l’Active Network 9-2, ottenendo la quinta e ultima promozione in Serie A e aumentando ulteriormente il numero di compagini meridionali presenti la prossima stagione nella massima serie. Il Benevento invece sale in A2 grazie al doppio successo sul Polisportiva Futura; l’ultima promozione invece sarà decisa nel return match tra Futsal Askl ed Elledì Fossano, con quest’ultimi che partono dal successo dell’andata per 6-2. L’elenco dei salti di categoria si conclude con il Padova che supera l’ultimo ostacolo Molfetta e ottiene l’ultimo posto disponibile nella prossima serie A femminile.