Nazionale Femminile, il cammino per il Mondiale 2023 inizia il 17 settembre contro la Moldavia

È stato ufficializzato il calendario delle gare di qualificazione alla prossima Coppa del Mondo in programma in Australia e Nuova Zelanda nel 2023, con la Nazionale Femminile di Milena Bertolini (al 15esimo posto del Ranking Femminile FIFA) che è stata sorteggiata nel gruppo G con Svizzera (20esimo posto), Romania (42esimo posto), Croazia (53esimo posto), Moldavia (96esimo posto) e Lituania (108esimo posto). La nostra nazionale esordirà il 17 settembre 2021 in casa contro la Moldavia e terminerà la sua qualificazione il 6 settembre 2022 sempre in casa ma contro la Romania, con gli eventuali spareggi in programma per l’ottobre del 2022.

Le nazionali che partecipano alle qualificazioni sono 51 divise in nove gironi, con tre gruppi di 5 squadre e sei gruppi composti da 6 squadre: si qualificano direttamente alla fase finale del Mondiale le prime classificate dei nove gironi mentre le seconde nove classificate si affronteranno nei play off per contendersi gli altri due pass per la fase finale. Un’altra nazionale europea avrà poi la possibilità di qualificarsi attraverso gli spareggi interconfederali che si svolgeranno in Australia e Nuova Zelanda nell’autunno del 2022.

Calendario delle gare di qualificazione per il Mondiale 2023, Gruppo G:

Venerdì 17 settembre 2021
ITALIA – Moldavia

Martedì 21 settembre 2021
Croazia – ITALIA

Venerdì 22 ottobre 2021
ITALIA – Croazia

Martedì 26 ottobre 2021
Lituania – ITALIA

Venerdì 26 novembre 2021
ITALIA – Svizzera

Martedì 30 novembre 2021
Romania – ITALIA

Venerdì 8 aprile 2022
ITALIA – Lituania

Martedì 12 aprile 2022
Svizzera – ITALIA

Venerdì 2 settembre 2022
Moldavia – ITALIA

Martedì 6 settembre 2022
ITALIA – Romania

I gironi di qualificazione al Mondiale 2023

Gruppo A: Svezia, Finlandia, Repubblica d’Irlanda, Slovacchia, Georgia

Gruppo B: Spagna, Scozia, Ucraina, Ungheria, Isole Faroe

Gruppo C: Paesi Bassi, Islanda, Repubblica Ceca, Bielorussia, Cipro

Gruppo D: Inghilterra, Austria, Irlanda del Nord, Nord Macedonia, Latvia, Lussemburgo

Gruppo E: Danimarca, Russia, Bosnia-Erzegovina, Azerbaijan, Malta, Montenegro

Gruppo F: Norvegia, Belgio, Polonia, Albania, Kosovo, Armenia

Gruppo G: ITALIA, Svizzera, Romania, Croazia, Moldova, Lituania

Gruppo H: Germania, Portogallo, Serbia, Israele, Turchia, Bulgaria

Gruppo I: Francia, Galles, Slovenia, Grecia, Kazakistan, Estonia