Fantacalcio Serie A 2019/20: i consigli su chi evitare nella 19/a giornata

Fra dubbi e certezze (o presunte tali), ogni fantallenatore è chiamato a fare delle scelte nel momento in cui schiera la propria formazione. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa da maledire a lungo. Ci sono, tra l’altro, tante varianti da tenere in considerazione: intanto, bisogna sapere chi salterà il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), poi occorre valutare come si sono allenati in settimana i propri giocatori e gli incroci che il calendario propone. Per il resto, è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una gran bella dose di fondoschiena. Tuttavia, la fortuna va aiutata e per questo vi regaliamo qualche consiglio, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

GLI ASSENTI – Come sempre, il nostro primo consiglio è quello di avere ben presente la situazione degli assenti della 19/a giornata. Intanto, ci sono 12 squalificati: Parolo, Škriniar, Barella, Locatelli, Berardi, Tomović, Colley, Depaoli, Cistana, Tonali, Bentancur e Barillà. Agli infortunati di lungo corso, poi, si aggiunge qualche acciaccato degli ultimi giorni: Cacciatore, Biglia, Marušić, Meret, Koulibaly, Maksimović, Mertens, Ramírez, Ansaldi e Medel. Infine, consueto gruppo di giocatori in dubbio, che può cambiare di ora in ora: Vavro, Correa, Vecino, Duncan, Reca, Di Carmine, Kluivert, de Ligt e Lapadula.
LA FLOP 11 (3-4-3) – Szczęsny (Juventus); Calabria (Milan), Palomino (Atalanta), Luperto (Napoli); Callejón (Napoli), de Roon (Atalanta), Paquetá (Milan), Ünder (Roma); Babacar (Lecce), Muriel (Atalanta), Torregrossa (Brescia).
LA CERTEZZA IN NEGATIVO – Col rientro di Zapata nel radar dei possibili titolari dell’Atalanta, scendono inesorabilmente le quotazioni di Luis Muriel. Specialmente in vista della trasferta difficilissima per la Dea sabato sera a San Siro contro i nerazzurri. È vero che il colombiano è al centro dell’attacco più prolifico del campionato, ma se la vedrà contro la difesa meno perforata del torneo: solo 15 gol in 18 partite giocate. Avete alternative? Schieratele.
LA CONTRO-SCOMMESSA – Ci aspettavamo tante conferme dopo le belle cose viste la scorsa stagione, ma Cengiz Ünder oggi è un vero e proprio flop. La sorte non è stata clemente considerato l’infortunio occorso a inizio stagione, ma lui ci ha messo del suo. Nella Roma di Fonseca il turco al momento è una riserva, se mettiamo in conto anche il livello di difficoltà della gara di domenica contro la Juve, allora non possiamo che inserirlo nell’undici meno appetibile del prossimo weekend calcistico.

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.