La Fiorentina ha il suo attaccante: Cutrone in maglia viola

La società gigliata fa ha ufficializzato il primo colpo del suo mercato di riparazione bussando in Premier League per riportare in Italia Patrick Cutrone: l’ex attaccante del Milan è arrivato a titolo temporaneo biennale con obbligo di riscatto. Un movimento di mercato importante con cui Commisso e il suo staff dirigenziale hanno fornito risposte ai tifosi, che chiedono da tempo una punta per l’undici gigliato. Un arrivo annunciato da giorni, l’esperienza dei tifosi fiorentini però insegna e si è voluto attendere per prudenza fino all’annuncio.

https://twitter.com/acffiorentina/status/1215710386311385088

Il primo obiettivo della Fiorentina resta quello di tirarsi fuori dalla zona di bassa classifica evitando il finale thrilling della scorsa stagione, eppure l’arrivo di Cutrone e il suo inserimento nella struttura di gioco del neo tecnico Bende Iachini rende intrigante la prospettiva. In attacco ora è presente un punto di riferimento più solido e ciò andrà a influenzare in positivo posizione e gioco di Chiesa e Ribery. Piedi saldamente per terra però perché le incognite ci sono e non sono poche. Il calciatore è giovane, viene considerato un talento e questa appare come l’opportunità giusta per esplodere la sua vena realizzativa. Nessuna garanzia, la fiducia deve essere guadagnata sul campo. L’esperienza in Inghilterra al Wolverhampton e le statistiche ottenute al Milan di certo non accedono l’ottimismo, non abbiamo davanti una macchina da gol come lo sono stati in passato Batistuta e Luca Toni; ci sono comunque alcuni aspetti di queste due esperienze che rendono speranzosi, c’è la convinzione di aver portato a Firenze un giocatore con un valido potenziale. La scommessa è stata piazzata e a fine campionato vedremo chi potrà riscuotere.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.