Fantacalcio Serie A 2018/19: i consigli su chi evitare nella 36/a giornata

Fare la formazione prima del primo anticipo di Serie A è uno dei riti sacri per il fantacalcista. Quello è il momento dei dubbi, delle certezze, delle scelte. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa scellerata. E ci sono tante varianti da tener conto: intanto, bisogna sapere chi è destinato a saltare il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), per i restanti, occorre valutare come hanno vissuto la settimana di allenamenti e gli incroci che regala loro il calendario. Poi è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una buona dose di fondoschiena. Ma la fortuna va aiutata e per questo, con umiltà, vi lasciamo qualche consiglio su chi evitare, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

POLLICE GIÙ – Prima di svelarvi la flop 11 di giornata, vi invitiamo a soffermarvi sugli assenti in vista del trentaseiesimo turno di campionato. Intanto, ci sono 18 squalificati: Mancini, Masiello, Gómez, Ioniță, Veretout, Paquetá, Rincón, Sportiello, Colley, Bernardeschi, Djiks, Poli, Sansone, Kucka, Barillà, D’Ambrosio, Brozović e Dioussé. Oltre a questi e agli infortunati di lungo corso, qualche acciaccato recente (Lazović, Faragò, Ceppitelli, Strakosha, Patric, Milinković-Savić, Andersen, Rugani, Douglas Costa e de Vrij) e la solita lista di giocatori in dubbio: S. Radu, Immobile, Biglia, Chibsah, Paganini, Fofana, Dell’Orco, Caputo, Kurtić, Kean, Inglese, Vecino e Bani.
In quanto alla flop 11 di giornata, tra i pali troviamo il genoano Radu: sarà difficile per il giovane portiere rumeno mantenere la porta immacolata contro una lanciatissima Atalanta. In difesa, sconsigliamo Andreolli (ex di turno a San Siro, ma per lui si profila una sfida difficilissima), Ceccherini (i viola sembrano alla deriva, mentre il Milan ha dato segnali di risveglio contro il Bologna. Rinunciamo senza indugi ai difensori della Fiorentina) e Hateboer (vista l’emergenza difensiva, probabilmente sarà impiegato nei tre dietro, perdendo tutto il proprio potenziale offensivo). In mediana, poche possibilità di bonus, a nostro avviso, per Zaniolo (in fase calante e in ballottaggio con Ünder), Pjanić (sfida da ex all’Olimpico non priva di insidie, con la Juve che ormai non ha più nulla da chiedere a questa stagione), Lucas Leiva (turnover in vista per il metronomo del centrocampo laziale, che potrebbe essere risparmiato in vista della finale di Coppa Italia) e Boga (trasferta impossibile contro un Torino lanciato verso l’Europa). Dulcis in fundo, un tridente che non ci convince per nulla: Callejón sarà relegato come sempre sulla fascia destra, Berardi verrà guardato a distanza da Nkoulou e compagni, mentre Sanabria, dopo il rigore fallito contro la Roma, va verso una mesta panchina al Mapei Stadium contro l’Atalanta.

I CONSIGLI SU CHI SCHIERARE NELLA 36/A GIORNATA

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.