Rugby League, sguardo alla prossima Coppa del Mondo

Verso Grecia-Norvegia, spareggio di qualificazione mondiale di Rugby League. In attesa degli impegni dell'Italia in autunno

La Rugby League World Cup 2021 non è esattamente dietro l’angolo, ma fervono i preparativi in Inghilterra per la massima competizione iridata del codice del rugby nato nel 1895 ad Huddersfield. Giunti quasi a metà della “finestra” tra un mondiale e l’altro, sono stati quasi assegnati tutti i posti, con poche squadre – Italia compresa – rimaste a lottare per gli ultimi accessi disponibili. Su tutte Grecia e Norvegia, che si affronteranno sabato 18 maggio a Londra nella gara che vale l’accesso al gruppo B di qualificazione con Scozia e Russia.

Teatro dello spareggio tra greci e norvegesi sarà il New River Stadium di Londra, casa dei London Skolars (League 1 inglese). La sfida tra Vikings e Titans vale il trofeo dell’Euro Championship C e farà da curtain raiser all’incontro Skolars-Doncaster della terza serie inglese. La collocazione dell’incontro in maggio – nel pieno dei campionati professionistici e semiprofessionistici del sistema anglo-australiano – sorride forse più ai norvegesi che ai greci, falcidiati dalle assenze di tanti potenziali convocati con base in Australia; si fosse giocato durante la postseason in autunno, avrebbero trovato posto in rosa numerosi australiani di origine greca, data l’importante diaspora greca in Australia.

Entrambe le squadre, prima di rendere definitiva la lista dei convocati, hanno giocato incontri di preparazione. La Russia ha affrontato l’Irlanda XIII (non la nazionale di test ma una selezione sperimentale irlandese), mentre in Grecia si è svolto uno State of Origin locale tra Atene e il resto del paese.

Nella rosa dei Titans, attuale 19/a forza del ranking internazionale RLIF, due giocatori che militano nella League 1 inglese. Si tratta di Stefanon Bastas (Doncaster) e Robert Tuliatu (Skolars); folta la rappresentanza dei Rhodes Knights con sei elementi,  mentre i capoclassifica Arias Eagles ne forniscono cinque.

I ragazzi non vedono l’ora di giocare – commenta Jim Pizanias, tecnico della Grecia – sappiamo che sarà dura e tutti si stanno allenando molto duramente. Vincere ci porterebbe farebbe fare un passo importante verso la qualificazione alla Rugby League World Cup, un sogno per noi. Saremo in ritiro ad Atene dal 10 maggio, prima di partire per Londra per quello che a tutti gli effetti è uno dei match più importanti della storia del rugby league greco“.

Molto variegata la rosa dei convocati norvegesi, composta da rugbisti provenienti da otto club diversi. Dei Stavanger Storm il gruppo più numeroso, con ben quattro giocatori.

La sfida con i greci sarà la più grande partita della nostra storia – racconta Dave Hunter, ct degli scandinavi –, siamo reduci da alcuni camp molto produttivi e dalla dura sfida all’Irlanda. I giocatori hanno imparato tanto in quell’incontro e sanno che li aspetta un duro lavoro. Se è vero infatti che abbiamo fatto sinora bene nelle qualificazioni, siamo consapevoli che questa Grecia è un duro ostacolo, molto difficile da battere, e che dobbiamo dare tutto e giocare al nostro meglio. Il 17 è giorno nazionale in Norvegia e lo festeggeremo a Londra con tanti norvegesi lì residenti: speriamo molti di loro vengano alla partita il giorno dopo a sostenerci!“.

Di seguito, la lista dei convocati delle nazionali di Grecia e Norvegia, così come da comunicato stampa Rugby League European Federation. Appuntamento per sabato 18 maggio a Londra, calcio d’inizio previsto per le 13:00 ora locale.

GRECIA

Aris Dardamanis, Grigoris Koutsibogiorgos, Ioannis Dimakas, Ioannis Rousoglou, Thodoris Nianiakas (Aris Eagles), Iasonas Kourkakis, Ioannis Nake, Eugenios Malai (Attica Rhinos), Jordan Meads (Beerwah Bulldogs), Stefanos Bastas (Doncaster RLFC), Robert Tuliatu (London Skolars), Sebastian Sell (Mittagong Lions), Dimos Kartsonakis, Georgios Tsiakos, Kostas Katsidonis, Michail Bosmos, Nikos Bosmos, Pantelis Tsattalios (Rhodes Knights), Peter Mamouzelos (South Sydney), Terry Constantinou (Sunbury Tigers)

NORVEGIA

Brett Harvey (Bardufoss Badgers), Casey Diggs, Bendik Kalvik, Sam Mullins (Bodø Barbarians), Harald Mikalsen (Flekkefjord Tigers), Sonny Mellor, Joshua Skidmore-Hornby, Lucas Zuniga (Lillestrøm Lions), Nils Kristian Holte, Kristoffer Milligan, Simon Viljoen (Oslo Capitals), Kevin Båtnes, Chris Stalsberg (Porsgrunn Pirates), Kristoffer Borsheim, Nathan Cummins, Ezra McIntyre, Fredrik Nordtun (Stavanger Storm), Callan Sinclair (Shellharbour Sharks), Stephen Stepanek Mwikaria (Trondheim Rugby Klubb), Kristian Nordin-Skipnes (Woden Valley Rams)