La Lube Civitanova è la prima finalista scudetto della pallavolo maschile. Perugia o Modena, chi sarà la rivale?

La pallavolo maschile ha il nome della prima finalista scudetto. Per il terzo anno consecutivo la Lube Civitanova ha raggiunto l’appuntamento tricolore (Nel 2017 vinse contro Trentino, lo scorso anno invece fu sconfitta da Perugia); Juantorena e compagni sono stati più veloci del previsto nello sbarazzarsi della pratica Itas Trentino in Gara 4, vendicando soprattutto la recente sconfitta patita con questi ultimi nel Mondiale per club. Ci si aspettava decisamente più equilibrio in quella che si annunciava come una semifinale molto combattuta e al limite, invece già in gara 1 i marchigiani hanno fatto capire di possedere una marcia in più rispetto al team di Angelo Lorenzetti. Il risultato è stata una vittoria per 3-1 che manda in vacanza i rivali e permetterà alla Lube di vivere un mese di maggio intenso tra finale scudetto e finalissima Champions League a Berlino.

Le sorprese comunque non sono mancate neanche nell’altra sfida tra i campioni in carica del Sir Safety Perugia e l’Azimut Modena. Sulla carta gli emiliani erano i più deboli del quartetto e il finale di stagione regolare con il testa a testa con Milano non dava grande fiducia. Ieri invece i canarini hanno decisamente schiantato gli umbri  portando la gara alla quinta e ultima sfida in programma domenica pomeriggio. Perugini in giornata no, come confermano le parole di Atanasijevic, padroni di casa caricati dal grande entusiasmo del pubblico e da una PalaPanini sold out. Ingredienti che hanno portato a un 3-0 netto e vigoroso.

Il fine settimana decreterà il nome della seconda finalista, ma anche la terza squadra italiana a rappresentare l’Italia nella prossima Champions League: Perugia è qualificata come vincitrice della stagione regolare, la Lube come finalista. In caso di qualificazione in finale Modena staccherà il prezioso pass europeo, altrimenti toccherà a Trentino. Già decisa invece la finale tricolore femminile. A sfidare l’Imoco Conegliano sarà l’Igor Gorgonzola Novara. Le ragazze piemontesi, trascinate da una super Paola Egonu, hanno superato al tiebreak Scandicci. Decisa anche la finale di SerieA2 maschile che vedrà Piacenza opposta a Bergamo.

foto: Ververidis Vasilis / Shutterstock.com

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.