Francia, D1 Féminine: la quiete dopo il derby di Champions

Settimane intense per il calcio femminile francese. Anche su scala europea, perché le migliori squadre della D1 Féminine vogliono tornare a dettare legge a livello continentale, lanciando il guanto di sfida al Wolfsburg piglia tutto.

Le candidate a una finale tutta francese ci sarebbero pure state – PSG e Lyon vantano organici attrezzati e completi – ma il destino le ha accoppiate prima del previsto e il derby dei sedicesimi sapeva più di prolungamento del campionato che di scontro fratricida.

In ritardo in campionato grazie alla sconfitta dello scontro diretto, le ragazze della capitale puntavano forte su questa partita. Vuoi mettere battere l’OL ed eliminarlo dalla “sua” Women’s Champions League? Detto, fatto: 1-1 allo Stade Charléty e 0-1 alla Gerland, per l’eliminazione delle favorite.

A fare la differenza, al ritorno, il gol di Fatmire Alushi, tedesca originaria del Kosovo classe 1988, con oltre 70 presente con la casacca della Germania. In una sfida tra stelle internazionali, chi in questi anni ha inseguito s’è tolto la soddisfazione di vincere e passare il turno, verso i quarti di finale e l’Olimpo del calcio in rosa europeo.

Anche stavolta all’OL non resterà che concentrarsi sul campionato e sulla Coppa di Francia, ma resta il peso dell’ennesimo tonfo europeo, forse impossibile da superare. La D1, nel suo piccolo, può essere una medicina: 7-0 al Rodez ottavo, con doppietta di Lotta Schelin e reti di Ada Hegerberg, Eugénie Le Sommer, Lara Dickenmann, Lucie Pingeon, Elodie Thomis. Il Paris Saint-Germain, frattanto, batteva 2-0 il Saint-Etienne, mentre lo Juvisy strapazzava il Metz (4-0): la grande corsa al titolo è cominciata e c’è chi può ancora inseguire il doppio obiettivo con la consapevolezze di aver dato un senso alla stagione.

D1 Féminine – 10/a giornata

Soyaux-Montpellier 1-1
Albi-Arras 3-1
Issy-Guingamp 0-4
Juvisy-Metz 4-0
Lyon-Rodez 7-0
PSG-Saint-Etienne 2-0

Classifica D1 feminine Francia 18 nove

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen.