Basket femminile, Serie A1: Famila Schio campione d’Italia, Ragusa sconfitta in gara 5

Al termine di una serie entusiasmante, lunga e ricca di colpi di scena, il Famila Schio si è laureato campione d’Italia di basket femminile per il secondo anno consecutivo. Equilibrio, intensità ed incertezza hanno caratterizzato gara 5 della serie finale, con Ragusa in corsa sino agli ultimi minuti, dove la maggior lucidità e la superiore esperienza delle campionesse uscenti hanno fatto la differenza.

Forte l’avvio delle siciliane nel primo quarto, perché le percentuali sono alte, così come i ritmi. Schio qui è brava a non perdere troppo terreno, lavorare a testa bassa e stare in partita: 14-21 il primo parziale. Nel secondo quarto, le squadre stanno a contatto e le padrone di casa si aggrappano anche al pubblico del PalaCampagnola, al solito caldo, rumoroso e coinvolto. 26-33 per Ragusa all’intervallo lungo, con la matricola terribile che sogna lo scudetto sul campo delle favorite della vigilia.

schio scudetto basket serie a1 femminileAl rientro dagli spogliatoi, Schio preme il piede sull’acceleratore e cambia la partita. Vero che non mancano le giocate importanti del quintetto di Antonio Molino, ma il vento cambia direzione e al 30′ è 44-41 per le venete. L’ultimo quarto vede pian piano scricchiolare le certezze di una Ragusa stoica nello sforzo ma poco lucida alla distanza, mentre a fare la differenza è soprattutto l’esperienza delle giocatrici chiave con lo scudetto sul petto. Destinato a rimanere cucito sulla stessa canotta: +14 finale e festa scudetto bella come non mai.

Micovic e compagne chiudono a testa alta un campionato vissuto da matricole ambiziose e terribili. In gara 5, Schio ha avuto semplicemente più benzina in corpo, in un dato che insieme alla maggior esperienza ha fatto tutta la differenza del mondo. Saluta il campionato italiano la francese Godin, al terzo tricolore in carriera dopo i 2 conquistati con Taranto e con la stessa Famila.

SCHIO-RAGUSA 68-54
Schio: Reggiani E. NE , Sottana G. 10 (3/9, 1/6), Honti K. 10 (3/6, 1/1), Spreafico L. NE , Masciadri R. 3 (1/2), Godin E. 5 (1/5), Larkins E. 14 (5/12), Nadalin J. 8 (4/5), Ress K. (0/1, 0/1), Macchi L. 18 (3/7, 2/3), All. Mendez Miguel
Ragusa: Micovic M. 4 (0/2, 1/1), Gatti G. 4 (2/3, 0/1), Mauriello P. NE , Galbiati V. , Williams R. 15 (3/11, 2/7), Walker A. 17 (8/14, 0/1), Malashenko O. 7 (3/10, 0/2), Wabara N. 5 (1/4, 1/1), Soli A. (0/1), Valerio L. 2 (1/2), All. Molino Antonio
Arbitri: Ciano, Alberto Scrima, Davide Scudiero
Parziali: 14-21, 26-33, 44-41
Note: uscite per 5 falli Masciadri Raffaella, Malashenko Olesia Famila Wuber Schio tiri da due 19/45 (42,2%), tiri da tre 5/13 (38,5%), tiri liberi 15/21 (71,4%), rimbalzi dif. 31, off 11, palle perse 13, rec. 11. Passalacqua Ragusa tiri da due 18/46 (39,1%), tiri da tre 4/14 (28,6%), tiri liberi 6/11 (54,5%), rimbalzi dif. 28, off 10, palle perse 11, rec. 14.