Fantacalcio Serie A 2017/18: i Flop 4 della 37/a giornata

9

Appuntamento con l’analisi dei Flop di ruolo dopo la trentasettesima giornata di Serie A: chi sono stati i peggiori giocatori al Fantacalcio?

Porta – Gianluigi Donnarumma (Milan): Non è un buon momento per il classe ’99, che si ripete in negativo contro l’Atalanta dopo la finale di Coppa Italia: non bene in occasione della rete di Masiello, poteva e doveva respingere meglio. Sul groppone anche un’ammonizione. Insufficienza inevitabile: è un 5.5 sia per Fantagazzetta sia per la Gazzetta dello Sport.

Difesa – Rafael Tóloi (Atalanta): Fino al momento dell’espulsione era il miglior difensore atalantino in campo, poi ha rovinato tutto con quell’ironico applauso in seguito alla scelta dell’arbitro di ammonirlo rimediando così un cartellino rosso e compromettendo tutto. La Gazzetta dello Sport lo ha punito con 4, più clemente il 4.5 di Fantagazzetta.

Centrocampo – Riccardo Montolivo (Milan): Anche lui uno dei protagonisti in negativo di Atalanta-Milan: entrato nella ripresa per Biglia, aveva avuto un buon impatto sulla gara, propiziando anche la rete del vantaggio con Kessié. A un certo punto ha però perso la testa, facendosi cacciare per un brutto intervento su Gómez. Inevitabile il brutto voto: Fantagazzetta ha optato per il 4.5, la Gazzetta dello Sport ha invece deciso di punirlo con un 4.

Attacco – Mauro Icardi (Inter): Nella gara persa contro il Sassuolo sbaglia di tutto e di più, anche quelle nitidissime palle gol che non è riuscito a concretizzare, anche per merito di Consigli. Gli errori pesano molto sulla sua valutazione, la sufficienza è un miraggio: sia per Fantagazzetta sia per la Gazzetta dello Sport la sua è una prestazione da 4.

 

Condividi
Apprezza ogni tipo di sport, anche se il suo vero amore è il calcio, di cui è appassionato. Tifa Milan ed è un fantacalcista convinto, cercando sempre di trovare il bicchiere mezzo pieno.