Serie C, Girone A – Il riepilogo della 33/a giornata

In campo il Girone A della Serie C per la 33/a giornata e risultati importantissimi già nel pomeriggio nella zona bassa della classifica. L’Arezzo, penalizzato in settimana di altri sei punti (per un totale di nove) e sceso al penultimo posto in graduatoria, torna a sorridere grazie alla vittoria ottenuta a Piacenza contro il Pro. Gara certamente divertente con il botta e risposta nella prima frazione firmato da Cutolo, su rigore assegnato per una trattenuta di Battistini sullo stesso attaccante, e da Musetti, lesto a insaccare sulla respinta corta di Perisan. Il gol da tre punti giunge al minuto 60 dopo un batti e ribatti in area sugli sviluppi di un calcio d’angolo a opera di Semprini, il quale in scivolata batte Gori. Il Gavorrano invece fa suo lo scontro diretto col Cuneo, superando i piemontesi in classifica, col più classico dei risultati. Partita certamente equilibrata fino all’espulsione di Sarzi Puttini; poi, gli uomini di Favarin passano in vantaggio al 74′ con un rigore trasformato da Damonte, concesso per fallo di Zigrossi ai danni di Vitiello, e raddoppia a tempo abbondantemente scaduto con il neoentrato Remedi servito da Barbuti.

Alle spalle del duo di testa, vincono il Pisa e la Carrarese. I Nerazzurri si confermano squadra da trasferta espugnando il Città di Gorgonzola per 4-2: ottimo esordio in panchina per Mario Petrone corollato dai gol di Eusepi, Lisuzzo e Minel Šabotić. La Giana Erminio resiste solo un tempo e deve arrendersi ai toscani che nella ripresa affondano cinicamente i colpi. Gli Azzurri di Carrara liquidano la pratica Piacenza per 2-0, infilando così il quarto successo nelle ultime cinque giornate, ma è una vittoria che arriva solo nel finale e al termine di una sfida piuttosto equilibrata. Ci pensano Coralli all’86’ e Biasci nei minuti di recupero a regalare i tre punti e il quinto posto solitario a mister Baldini, il quale, allontanato dal direttore di gara al termine del primo tempo, è costretto a guardare la partita dalla tribuna.

Terminano a reti inviolate Alessandria-Lucchese e Pistoiese-Viterbese: Grigi troppo imprecisi in avanti e i toscani, attenti e concentrati, conquistano un meritato punto al Moccagatta; stesso destino per gli uomini di Paolo Indiani che meriterebbero forse qualcosa in più, ma la Viterbese di Giuliano Giannichedda, che in settimana ha sostituito Sottili, regge all’urto.

Infine, ma non per ordine d’importanza, escono sconfitte dal turno pre-pasquale, sia il Livorno che la Robur Siena. I Labronici cadono tra le mura amiche al cospetto di un Monza pragmatico e di un Liverani in giornata di grazia; la banda di Marco Zaffaroni si impone 2-0 al Picchi in virtù dei gol di Giudici, abile ad approfittare di una dormita generale della retroguardia avversaria, e di D’Errico, il quale in contropiede supera da solo tutta la difesa lenta e goffa del Livorno. I Bianconeri di Toscana invece cedono le armi all’Ettore Mannucci di Pontedera solo nel finale: a spezzare il grande equilibrio, la rete di Frare sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto da Grassi.

Termina in parità, e non serve granché a nessuna delle due, il posticipo tra Arzachena e Prato: non accade nulla per tutto il primo tempo, se non l’espulsione di Ghidotti. Nella ripresa, i sardi provano a spingere, ma sono gli ospiti a trovare il gol del vantaggio con un rigore trasformato da Ceccarelli; poi, Peana riporta l’equilibrio con uno splendido tiro mancino al volo e poco prima del triplice fischio viene ristabilita anche la parità numerica per l’allontanamento di Piroli.

Serie C Girone A, 33/a giornata
Giovedì 29 e venerdì 30 marzo 2018
Alessandria-Lucchese  0-0
Arzachena-Prato  1-1  47′ rig. Ceccarelli (P), 78′ Peana (A)
Carrarese-Piacenza  2-0  86′ Coralli, 90’+3 Biasci
Gavorrano-Cuneo  2-0  74′ rig. Damonte, 90’+4 Remedi
Giana Erminio-Pisa  2-4  16′ Eusepi (P), 41′ Bruno (G), 58′ Lisuzzo (P), 67′ Šabotić (P), 74′ aut. Bonalumi (G), 90’+1 Perico (G)
Livorno-Monza  0-2  6′ Giudici, 67′ D’Errico
Pistoiese-Viterbese Castrense  0-0
Pontedera-Robur Siena  1-0  89′ Frare
Pro Piacenza-Arezzo  1-2  26′ rig. Cutolo (A), 29′ Musetti (P), 59′ Semprini (A)

Riposa: Olbia

Recuperi della 28/a giornata 
Alessandria-Arzachena  0-0
Monza-Prato  2-1  56′ Colli (P), 61′ rig., 68′ rig., D’Errico (M)
Pro Piacenza-Robur Siena  0-1  72′ Santini
Viterbese-Piacenza  1-2  16′ Calderini (V), 21′ Castellana (P), 34′ Pesenti (P)
Lucchese-Pistoiese  1-1  7′ Buratto (L), 90’+6 Luperini (P)
Recupero 27/a giornata
Arezzo-Livorno  0-1  24′ Cutolo

La classifica dopo la 33/a giornata
Robur Siena***61
Livorno**60
Pisa***55
Viterbese Castrense***51
Carrarese**49
Alessandria**48
Monza**48
Piacenza**43
Giana Erminio**41
Olbia*39
Pontedera**39
Pistoiese**38
Arzachena**37
Lucchese***37
Pro Piacenza**35
Gavorrano**30
Arezzo****29
Cuneo**28
Prato**21
Penalizzazioni: Arezzo -9* 30 partite giocate; ** 31 partite giocate; *** 32 partite giocate; **** 29 partite giocate
Condividi
Appassionato di storia, letteratura, calcio e mediani: quegli “omini invisibili” che rendono imbattibile una squadra. Il numero 8 come fisolofia di vita: grinta, equilibrio, altruismo e licenza del gol.