MondoPallone Racconta… Sarri, Mancini e gli allenatori litigiosi

-

Ormai ha fatto il giro del web e della stampa, non solo in Italia. Suscitando commenti, anche i più disparati, e reazioni contrastanti. Il siparietto di Coppa Italia tra l’ allenatore del Napoli Sarri e quello dell’Inter Mancini, aldilà dei contenuti più o meno razzisti e offensivi, ha riportato alla luce un argomento che fa sempre notizia: ovvero, quando due tecnici si “beccano” pesantemente a bordo campo. Riviviamo i precedenti più illustri.

2007, Baldini-Di Carlo

Prima giornata della Serie A 2007-08. Si affrontano al Tardini Parma e Catania. Le squadre si presentano al via della nuova stagione guidati da due tecnici freschi di nomina: per i ducali c’é Domenico Di Carlo, messosi in mostra in B alla guida del Mantova. I siciliani, invece, si affidano a Silvio Baldini: allenatore capace ma dal carattere “infiammabile”. A 5 minuti dal termine, Baldini viene espulso. In quei momenti concitati, con uno scambio di battute, Di Carlo invita il collega ad abbandonare il campo, colpendolo lievemente ad una mano. Il tecnico del Catania, lanciandosi verso il collega che nel frattempo si stava allontanando, gli rifila una pedata nel sedere. In massima serie non si era mai arrivati a tanto. Squalifica di un mese per Baldini, che poi si scusa con Di Carlo e, nonostante la figuraccia, mantiene la panchina fino alla 31a giornata quando decide di dimettersi. Ad oggi, non ha più allenato in Serie A.

 

2011, Mourinho-Vilanova

Supercoppa di Spagna, finale di ritorno al Camp Nou tra Barcellona e Real Madrid. All’andata è finita 2-2. Gara piena di emozioni e gioco rude. Ultimi secondi di partita, ormai il tempo regolamentare è terminato da 4 minuti. Il Barça sta per vincere 3-2 partita e trofeo. A centrocampo, Marcelo falcia Fábregas compiendo un fallo senza senso: si scatena una rissa che coinvolge le due squadre, con tanto di panchinari e allenatori. L’arbitro Fernandez Borbalan è costretto agli straordinari. Vengono espulsi Marcelo, David Villa e Sul momento in pochissimi se ne accorgono. Ma, sfruttando la confusione, José Mourinho trova il compianto Tito Vilanova (vice di Guardiola al Barcellona) e gli tira un orecchio. Vilanova si gira e lo spinge leggermente. Le riprese televisive lo smascherano: due giornate di squalifica per lui, una per Vilanova punito per la sua reazione. Le sanzioni verranno in seguito annullate.

 

2015, Lopetegui-Jorge Jesus

Supermatch del massimo campionato portoghese tra Benfica e Porto. Una gara da sempre molto sentita, stavolta anche per ragioni di classifica, dato che le squadre erano ai primi due posti della graduatoria. La partita finisce 0-0, ma si rischia uno scontro fisico tra i due allenatori Julen Lopetegui (Porto) e Jorge Jesus (Benfica): dalle immagini televisive, dopo saluti cordiali al fischio finale, si nota che improvvisamente l’atmosfera si surriscalda. L’avvicinamento di Jesus verso Lopetegui sembra forzato ed astioso. Chissà cosa si saranno detti… nella fattispecie Jesus sembra molto contrariato con il collega: devono essere separati. Seguono polemiche in conferenza stampa e nelle successive interviste, dove i due protagonisti non si risparmiano frecciate velenose.

https://youtu.be/gLRfS6478O4

 

 

 

Fabio Ornano
Fabio Ornano
Cagliaritano, classe '81. Pazzo per Brera, Guerin Sportivo e Panini. Da anni membro di MP: principalmente ed inevitabilmente, per scrivere sulla storia del calcio. Italiano ed internazionale.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

MondoPallone Racconta… Lo scudetto dal sapore esotico

Danilo Pileggi, ex centrocampista di Serie A negli anni '80, è diventato campione di Etiopia alla guida del Saint-George, rinnovando la felice tradizione dei...
error: Content is protected !!