Genova Premier Padel P2: avanti tutti i big, fuori Belasteguin

-

Carolina Orsi, ultima italiana rimasta in corsa al Genova Premier Padel P2, sperava di festeggiare il suo 33° compleanno con la qualificazione ai quarti di finale. In coppia con la spagnola Nuria Rodriguez, però, Orsi pur rendendosi protagonista di una buona prestazione ha ceduto in due set (64 75) alle teste di serie numero 5 Jessica Castelló e Claudia Jensen. Quello in programma venerdì al Parco di Valletta Cambiaso (si parte alle 11 sul Centrale e alle 12 sul campo numero 1) sarà comunque un programma super, con tanti tra i giocatori e le giocatrici più forti del mondo.

TABELLONE MASCHILE – Tra gli uomini, Arturo Coello e Agustin Tapia hanno impiegato 58 minuti per battere 63 62 Gonza Alfonso e Jairo Bautista (nei quarti trovano Javi Ruiz
e Pablo Cardona, vittoriosi 16 64 61 su Juan Tello e Fernando Belasteguin), mentre
dall’altra parte del tabellone i numeri 2 Fede Chingotto e Ale Galan hanno dovuto
faticare di più per avere la meglio 64 76 dei giovani argentini Tino Libaak e Leo
Augsburger. Nei quarti non ci saranno Coki Nieto e Jon Sanz (7), ma Lucas Bergamini e
Victor Ruiz. Avanti anche le teste di serie numero 3 e 4: Franco Stupaczuk e Martin Di
Nenno hanno superato 75 75 Nachi Sager e Salva Oria e ora attendono Mike Yanguas e
Javi Garrido (6), mentre Paquito Navarro e Juan Lebron hanno liquidato 63 61 Teo
Zapata e Javier Barahona e nei quarti trovano Lucho Capra e Maxi Sanchez, che al loro
ritorno in coppia hanno avuto la meglio (46 63 64) di Alex Arroyo e Sanyo Gutierrez (8),
fino a Roma compagno proprio di Sanchez.

TABELLONE FEMMINILE – Se nel tabellone maschile sono state tre le teste di serie
eliminate, in quello femminile a giocarsi i quarti di finale saranno le prime otto coppie
dell’entry list. Detto della sconfitta di Carolina Orsi e Nuria Rodriguez
contro Castelló/Jensen (5), esordio autoritario per Paula Josemaria e Ari Sanchez (63
60) a Jimena Velasco e Noa Canovas, così come per Delfi Brea e Bea Gonzalez (2), 61 61
a Ksenia Sharifova e Lucia Martinez Gomez. Due i game lasciati anche da Gemma Triay
e Claudia Fernandez (3) ad Aranzazu Osoro e Marta Marrero (60 62); bene anche
‘Martita’ Ortega e Sofia Araujo (4) con il 63 62 a Julieta Bidahorria e Alix Collombon.
Questo il programma dei quarti di finale: Josemaria/Sanchez (1) vs Sainz/Llaguno (6),
rivincita della finale di Roma, Castellò/Jensen (5) vs Triay/Fernandez (3), Ortega/Araujo
(4) vs Salazar/Virseda (7), Riera/Goenaga (8) vs Brea/Gonzalez (2).

Rodella Alessandro
Rodella Alessandro
Nato a Brescia nel marzo del 1992, ama lo sport in generale, soprattutto calcio, tennis e motori. Pratica i primi due a livello amatoriale senza grandi risultati. Appena può, ama seguire gli sport "dal vivo".

MondoPallone Racconta… Pat Jennings, mille volte tra i pali

Uno dei migliori portieri britannici di sempre, in una carriera che lo ha visto attraversare ben tre decenni, Pat Jennings rappresenta probabilmente il miglior...
error: Content is protected !!