Milano Premier Padel: Lamperti non finisce mai e a 45 anni si qualifica per il main draw

-

Miguel Lamperti, anni 45 e tanta voglia di divertirsi ancora. L’argentino, in coppia con lo spagnolo José Jimenez Casas, si è qualificato per il main draw di Milano Premier Padel P1, al via domani con i primi incontri del primo turno (all’Allianz Cloud si inizierà a giocare dalle ore 10). Lamperti/Jimenez Casas, nel secondo e decisivo turno delle qualificazioni, hanno superato in tre set (6-3 2-6 6-3 in un’ora e 42 minuti) Cordoba/Montiel Caruso. Dopo aver ceduto il secondo set, quindi, in quello decisivo Lamperti e Jimenez Casas non hanno fallito. Domani – terzo match sul Centrale, non prima delle 12.30 –, lo scontro generazionale contro l’italiano Flavio Abbate, che di anni ne ha soltanto 19, 26 in meno di Lamperti. Abbate, siciliano, in coppia con Marco Cassetta proverà a sfruttare la wild card per andare a sfidare, nel secondo turno, Franco Stupaczuk e Martin Di Nenno, i ‘Superpibes’, terza testa di serie.
Cinque su otto le teste di serie del tabellone delle qualificazioni ad aver staccato il biglietto per il tabellone principale: ok sia Vilariño/Oria (2), che l’italo-argentino Nicolas Suescun, che con lo spagnolo Victor Mena ha avuto la meglio in tre set (6-1 2-6 6-1), di un altro italo-argentino, Emiliano Iriart, che giocava con Pablo Castillo Valverde. Tre le coppie avanti contro pronostico: Leygue/Insa, Araujo/Rodriguez Martinez (che nel primo turno delle ‘quali’ avevano fatto fuori Mercadal/Rivera e Hernandez Quesada/Jofre, che hanno lasciato soltanto sei game a Ortega/Martì (6-2 6-4).
Nel tabellone femminile si è invece giocato il primo turno delle qualificazioni, fatale alle wild card azzurre Caterina Maria Baldi e Valentina Tommasi, sconfitte 6-4 6-2 da Lopez/Schuck Silva. Buon ingresso per Patri Martinez Fortun e Águeda Pérez Ortiz, numero 1 del tabellone di qualificazione: 6-0 6-4 a Dominguez Gracia/Fito Fernandez. Domani, sul campo numero 3, le quattro partite decisive per riempire le ultime caselle del main draw.
DOMANI Archiviate le qualificazioni, domani salirà la temperatura all’Allianz Cloud. In attesa dei big, saranno gli italiani a prendersi la scena. Nel secondo match sul Centrale, le wild card Giulio Graziotti e Riccardo Sinicropi incrociano Lijo/Cepero. Poi, dopo il già citato match tra Abbate/Cassetta e Lamperti/Jimenez Casas, il quinto incontro vedrà protagonisti i campioni d’Italia Simone Cremona e Lorenzo Di Giovanni, opposti agli spagnoli Teodoro Zapata e Francisco Guerrero. Sul campo numero 1 tocca agli italo-argentini Aris Patiniotis e Facundo Dominguez contro gli spagnoli Huete Hernandez/Gil; sul campo numero 2, infine, l’altro italo-argentino Denis Perino e lo spagnolo Jorge Ruiz testeranno la condizione dei fratelli spagnoli Pedro e Alvaro Melendez.
Rodella Alessandro
Rodella Alessandro
Nato a Brescia nel marzo del 1992, ama lo sport in generale, soprattutto calcio, tennis e motori. Pratica i primi due a livello amatoriale senza grandi risultati. Appena può, ama seguire gli sport "dal vivo".

MondoPallone Racconta…Quando il tramonto è appena oltre confine

Gennaro Gattuso ha scelto di chiudere la parabola agonistica all'estero, ma senza percorrere tanti chilometri. Proprio laddove azzurri del passato lo hanno preceduto qualche...
error: Content is protected !!