I Pionieri del Calcio – Youdan Cup, la coppa calcistica più antica

-

Inghilterra, 1867. Il calcio è uno sport amatoriale riservato a una élite. Sconosciuto al resto del mondo e, soprattutto, privo di regole univoche. Erano passati quattro anni dalla creazione della Football Association, ma ancora mancava una competizione che mettesse di fronte le varie squadre che, nel frattempo, si erano create. La prima svolta avvenne grazie all’istituzione della Youdan Cup, la coppa calcistica più antica della storia, che anticipò di cinque anni la coppa più iconica, la FA Cup.

L’organizzazione della coppa

La Youdan Cup prese il nome da Thomas Youdan, ricco imprenditore che aveva messo a disposizione i suoi terreni e aveva sponsorizzato la competizione, offrendo una coppa d’argento alla squadra vincitrice. Ad affrontarsi furono solo squadre di Sheffield: in rigoroso ordine alfabetico Bromhall, Fir Vale, Garrick, Hallam, Heeley, Mackenzie, United Mechanics, Milton, Norfolk, Norton, Pitsmoor e Wellington.

Il torneo, il primo della storia a eliminazione diretta, era stato organizzato per dimostrare ai club di Londra, depositari del regolamento del gioco, l’efficacia delle cosiddette Sheffield Rules. Secondo le notizie dell’epoca era stato anche istituito un fondo settimanale (otto scellini) per sostenere i calciatori che erano rimasti feriti durante le partite e non potevano lavorare.

Il primo turno si svolse il 16 febbraio 1867. Prevedeva sei partite a eliminazione diretta. Una settimana dopo le squadre vittoriose si sfidarono per l’accesso alle semifinali. L’Hallam fu costretto a giocare un replay match, ma ebbe la meglio su Norton; Norfolk e McKenzie sconfissero rispettivamente Bromhall e Milton. La fatica con cui aveva raggiunto la semifinale non impedì all’Hallam di superare agevolmente McKenzie (4-0), mentre Norfolk ricevette un bye e si qualificò direttamente per la finale.

La testimonianza dello Sheffield Daily Telegraph

La testimonianza della premiazione proviene da un articolo dello Sheffield Daily Telegraph, datato 12 marzo 1867: “Durante le ultime tre settimane, i membri delle squadre di calcio locali hanno gareggiato per una coppa d’argento, presentata da Thomas Youdan. Dopo una lunga e accesa competizione, il club di Hallam è stato dichiarato vittorioso. Alla conclusione di questa competizione fu deciso che i club Mackenzie e Norfolk, che erano stati battuti dagli Hallam, avrebbero dovuto giocare per un secondo premio. 

Di conseguenza, i club si sono incontrati al Brammall Lane Cricket Ground, sabato scorso, e dopo una partita ben combattuta – ogni squadra a turno sembrava avere la meglio del gioco – Norfolk alla fine ha vinto per un rouge. Ieri sera i rappresentanti di ciascuno dei club per il numero di circa quaranta si sono seduti a cena presso l’Adelphi Hotel, Arundel-street.

Dopo aver partecipato a un eccellente repast, servito nel solito stile eccellente di Sampson, il consigliere Hawksley è stato chiamato a presiedere, mentre il vicepresidente è stato occupato dal signor J. Birley. Dopo aver dato e debitamente risposto ai soliti brindisi leali e patriottici, i premi sono stati messi sul tavolo. Consistevano di due belle coppe. Il primo premio, presentato dal signor Youdan, è una brocca riccamente decorata, e il secondo un calice a doppio manico”.

Simone Galli
Simone Galli
Empolese e orgoglioso di esserlo, ha cominciato ad amare il calcio incantato dal mito di Van Basten. Amante dei viaggi, giocatore ed ex insegnante di tennis, attualmente collabora con pianetaempoli.it.

I dieci incubi del tifoso della Roma

Ci sono cose che un tifoso proprio non riesce a dimenticare. Cose che solo al ricordo producono un brivido, e scatenano la classica reazione:...
error: Content is protected !!