Lugano, Croci-Torti: “Punti importanti in una partita che si doveva vincere”

-

Dal nostro inviato a Lugano (CH)

Incontriamo, come di consueto, il tecnico del FC Lugano Mattia Croci Torti, al termine della sfida contro il Winterthur. Ecco le sue principali dichiarazioni: “Oggi dovevamo vincere per forza, e non era scontato, In Coppa abbiamo sempre fatto bene, ma in campionato mancava sempre l’acuto. I ragazzi hanno fatto un’ottima partita, contro una squadra che ha sempre chiuso tutti gli spazi, almeno sino a un quarto d’ora dal termine. Ci sono tanti giocatori interessanti nelle loro fila, l’abbiamo spuntata di misura, ma devo dire bravi ai giocatori, che hanno dato l’anima sino alla fine.”

“Riuscire a entrare in Europa era un obbiettivo stagionale, lo abbiamo raggiunto. Il Winterthur aveva fatto bene sia a Sion che a San Gallo, ci aspettavamo che ci avrebbero creato problemi, qualcosa abbiamo dovuto concedere, ci siamo complicati la vita con un paio di falli ingenui dal limite, gli abbiamo regalato un gol che non si dovrebbe mai concedere, ma erano tre punti pesantissimi, e li abbiamo portati a casa.”

“Hajrizi ha commesso un errore pesante, ma veniva da un ottimo periodo, nel quale aveva offerto prestazioni importanti: per questo momento l’ho sostenuto negli spogliatoi. L’arbitro? Qualche decisione non mi ha trovato concorde, ma c’è da dire che con lei ho sempre vinto, e mi auguro quindi di trovarmela a Berna il 4 di giugno.”

Silvano Pulga
Silvano Pulga
Da bambino si innamorò del calcio vedendo giocare a San Siro Rivera e Prati. Milanese per nascita e necessità, sogna di vivere in Svezia, e nel frattempo sopporta una figlia tifosa del Bayern Monaco.

Cinquanta metri dentro il cielo

Io non lo dovrei dire, questo. Ma l'onestà prima di tutto. Almeno quando si parla di cose amene, che poi per molti sono serissime. Ecco, io non...
error: Content is protected !!