CSSL svizzera 13/a – Il Basilea vince e risale in classifica, Shaqiri preparerà i mondiali a Lugano

In Svizzera, mezzo passa falso dello Young Boys capolista: a bloccare sul pareggio i bernesi ci ha pensato il Sion di Mario Balotelli, ancora a segno (questa volta su rigore) per il vantaggio dei suoi. Il pareggio giallonero è arrivato grazie al bomber Nsame, che ha, a sua volta, trasformato un massima punizione concessa ai suoi, Di particolare rilievo la protesta (organizzata dalla società), da parte della tifoseria, contro l’introduzione dei playoff per l’assegnazione del titolo, della quale il club si è fatto portavoce, con il sostegno, tra gli altri, dello Zurigo.

Zurigo, il quale continua a essere ultimo in graduatoria, e che è stato sonoramente battuto nel derby della Limmat dal GCZ, risultato ancora più amaro perché era da quattro anni che i tigurini non perdevano con i rivali cittadini.

Avanza lentamente in classifica anche il Basilea, che in casa ha superato agevolmente la neopromossa Winterthur, grazie a una doppietta di Comas nella prima frazione, che ha mandato al riposo le due squadre con la sfida già orientata a favore dei rossoblù. Nella ripresa, le due reti che hanno fissato il risultato in modo definitivo.

Nella partita forse più interessante per lo spessore tecnico delle due compagini, San Gallo e Servette hanno chiuso sull’1-1, frutto di una rete di Kutesa per gli ospiti al 41′, e del pareggio messo a segno da Schmidt al 53′.

Sconfitta, la seconda consecutiva, per il Lugano. In trasferta a Lucerna, i ticinesi sono stati sconfitti dai confederati (che non raccoglievano la posta piena da 4 turni) dopo essere passati in vantaggio per primi, grazie a una rete di Bislimi al 61′. I padroni di casa hanno riequilibrato la sfida dopo soli 5′, grazie a un rigore generoso contestato e concesso dopo consulto del VAR, e trasformato da Meyer. Sulla spinta, i biancoblù hanno quindi trovato il vantaggio dopo soli 3′ con Drager, ma con qualche colpa della retroguardia ospite, che è poi definitivamente capitolata all’82’, grazie ancora a Meyer.

La notizia di oggi è invece che Xherdan Shaqiri, in questo periodo inattivo per la sosta della MLS, grazie a un accordo tra la federazione statunitense, i vertici dell’ASF e i Chicago Fire, che appartengono anch’essi a Joe Mansueto, si allenerà con la prima squadra del FC Lugano, per mantenere la forma in vista dei Mondiali in Qatar.

CSSL svizzera 13/a giornata – risultati

Sabato 22 ottobre

Young Boys-Sion  1-1  (0-0) 
Lucerna-Lugano  3-1  (0-0)

Domenica 23 ottobre

Basilea-Winterthur  3-1  (2-0)   
Zurigo-Grasshopper  1-4  (0-2) 
San Gallo-Servette  1-1  (0-1)  

CLASSIFICA PROVVISORIA CSSL SVIZZERA 2022/23 – Lucerna e Basilea una partita in meno 

Pos. Squadra Diff. reti Punti | Pos. Squadra Diff. reti Punti
1 Young Boys +21 28 6 Grasshopper 0 17
2 Servette +4 23 | 7 Lucerna +3 16
3 Sion +1 19 | 8 Lugano -4 16
4 San Gallo +4 18 | 9 Winterthur -17 12
5 Basilea +5 17 | 10 Zurigo -16 6

Legenda: qualificata ai preliminari della ChL, qualificate ai preliminari di CL, allo spareggio con la terza di Challenge League