Allsvenskan 23/a – Il Djurgården vince e va in testa

In Allsvenskan, niente posticipi del lunedì, in ossequio alla sosta per le nazionali. Come da titolo, la notizia del giorno è il sorpasso del Djurgården ai danni dell’Häcken, in un torneo che rimane comunque apertissimo.

Dicevamo degli Järnkaminerna, che hanno superato in casa senza patemi il Göteborg, nonostante l’impegno infrasettimanale di Conference League molto dispendioso che, a detta di molti commentatori, avrebbe potuto danneggiarli. Mattatore l’ex Degerfors Edvardsen, autore di una tripletta. L’attaccante, 26 anni, non è ancora arrivato in doppia cifra, ma ha già collezionato ben 9 assist.

In tutto questo, la compagine di Stoccolma in campionato non perde da 13 gare, ed è stata sconfitta solo una volta in 23 partite ufficiali, da 4 mesi a questa parte. La rosa è ampia: con fuori Hjalmar Ekdal ed Elias Andersson, i sostituti Pierre Bengtsson e Jesper Löfgren hanno fatto benissimo. E questo fa ben sperare per il futuro, in un momento nel quale le due battistrada stanno allungando sul resto del gruppo.

L’Häcken ha dimostrato ancora una volta grande carattere, andando a pareggiare in zona Cesarini contro l’Hammarby, in vantaggio al 10′ con Ludwigson. I Bajen, a Hisingen, potrebbero invece aver perso l’ultimo treno per il titolo, dopo il pareggio nel derby di domenica scorsa: e l’occasione fallita in pieno recupero da Besara non fa che aumentare i rimpianti anche se, a fine partita, Cifuentes ha esaltato la prova dei suoi.

Il Malmö ha invece vinto il derby contro l’Helsingborgs, risollevandosi in classifica ma inguaiando i cugini, ora al penultimo posto. Sempre in coda il Degerfors, pareggiando a Stoccolma contro l’AIK, ha guadagnato un punto d’oro per una battaglia per il terzultimo posto la quale, a meno di terremoti, dovrebbe coinvolgere proprio biancorossi e rossoblù. Il Sundsvall infatti, nonostante il pareggio strappato sul campo del Mjälby, sembrerebbe fuori gioco, e le altre che precedono troppo lontane per essere risucchiate nella lotta per non retrocedere.

Sabato 17 settembre

Häcken-Hammarby  1-1  (0-1)
Värnamo-Varbergs  1-0  (0-0)
Norrköping-Kalmar  2-2  (1-0)

Domenica 18 settembre

Djurgården-Göteborg  3-0  (2-0)
Elfsborg-Sirius  3-0  (2-0)
Helsingborg-Malmö  1-2  (1-1)
Mjälby-Sundsvall  1-1  (0-0)
AIK-Degerfors  1-1  (1-0)

CLASSIFICA PROVVISORIA ALLSVENSKAN 2022 – 23/a giornata 

Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti | Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti
1 Djurgården 46/16 48 | 9 Mjälby 22/22 33
2 Häcken 52/30 47 | 10 Värnamo 27/37 28
3 Hammarby 44/21 42 | 11 Norrköping 29/32 25
4 Malmö 33/23 40 | 12 Sirius 23/35 25
5 AIK 37/29 40 | 13 Varbergs 20/36 24
6 Kalmar 27/20 38 | 14 Degerfors 21/44 18
7 Göteborg 31/24 36 | 15 Helsingborgs 20/36 17
8 Elfsborg 42/30 33 | 16 Sundsvall 20/58 11

Legenda: qualificata ai preliminari di ChL, qualificate ai preliminari di CL, allo spareggio per non retrocedere con la terza classificata in Superettan, retrocesse in Superettan