Women’s Champions League 2022-2023, passano Juventus e Roma

Ieri si sono giocate le gare della primo turno di qualificazione a eliminazione diretta della Women’s Champions League edizione 2022-2023 e le due squadre italiane qualificatesi nella passata stagione, Juventus e Roma, erano entrambe impegnate, la prima in casa contro il Racing FC Union Luxembourg e la seconda in trasferta contro il Glasgow City.

Le bianconere di Montemurro partono fortissimo  e recriminano per un rigore non concesso per un fallo subito da Grosso in area, prima di segnare la prima rete all’11’ con Nilden che apre sulla sinistra per Bonfantini il cui cross al centro viene raccolto da Rosucci e depositato in rete. La Vecchia Signora continua a spingere e perviene al raddoppio dieci minuti dopo grazie a Girelli che di testa insacca sul secondo palo un corner battuto da Boattin: le italiane hanno almeno cinque palle gol per aumentare il vantaggio ma la prima frazione di gioco si chiude sul 2-0. Nella ripresa prima viene annullato un gol a Sembrant per fuorigioco e poi la Juventus cala il tris grazie a una punizione perfetta di Caruso che infila la palla sotto l’incrocio. C’è spazio anche per il quarto gol grazie all’azione sulla fascia sinistra di Nilden che crossa sul secondo palo dove Bonfantini arriva in corsa e al volo infila il portiere avversario Burtin e per il palo colpito da calcio di rigore da Girelli concesso per atterramento in area della stessa Girelli da parte di Thony prima del triplice fischio finale che sancisce il passaggio della Juventus alla fase finale della qualificazione a eliminazione diretta della Women’s Champions League: ora per le bianconere ci sono le israeliane del Qiryat Gat che hanno battuto le estoni del Flora.

Le giallorosse di Spugna cominciano con il freno a mano tirato e il Glasgow centra una traversa direttamente da calcio d’angolo: l’occasione scuote le capitoline che prima sfiorano il vantaggio con Bartoli che calcio di poco fuori e poi segnano con una grande azione individuale di Glionna che dalla destra salta due avversarie, converge e calcia forte per il vantaggio romanista. Le giallorosse vanno vicine al raddoppio sempre con Glionna ma subiscono il pari grazie a una sfortunata deviazione di Minami che beffa Ceasar: la squadra di Spugna non demorde e continua a macinare gioco, sfiorando il vantaggio con Giacinti servita da Greggi ma la sua conclusione ravvicinata viene respinta da Gibson e il primo tempo si conclude sull’1-1. Nella ripresa prima la Roma centra una traversa con Haavi e poi Glionna porta nuovamente in vantaggio le giallorosse: le scozzesi non ci stanno e impegnano Ceasar che risponde presente alla conclusione velenosa di Davidson sul palo lungo. Sul finire di gara la spagnola Lazaro riceve da Glionna e spinge la palla in porta da dentro l’area piccola per il definitivo 3-1: ora per le giallorosse c’è l’insidia Paris Fc di Mateo e Cow che ha battuto il Servette.

Women’s Champions League 2022-2023, primo turno di qualificazione:

Pomurje (SLO)-Shelbourne (IRL) 0-1
Valur (ISL)-Hayasa(ARM) 2-0
PAOK (GRE)-Swansea City (WAL) 2-0
Ferencváros (HUN)-Rangers (SCO) 1-3
BIIK Kazygurt (KAZ)-Spalato (CRO) 5-1
Žytlobud-2 Charkiv (UKR)-Lanchkhuti (FEO) 5-0
Zurigo (SUI)-KÍ Klaksvík (FOE) 6-0
Apollōn Lemesou (CYP)-Rīgas FS (LET) 3-0
Anderlecht (BEL)-SMS Łódź (POL) 3-2
Gintra (LIT)-KuPS (FIN) 0-2
Juventus (ITA)-RFCU Luxembourg (LUX) 4-0
Flora Tallinn (EST)-Kiryat Gat (ISR) 0-5
Olimpia Cluj (ROM)-Glentoran (NIR) 4-2 d.t.r.
SFK 2000 (BOS)-Birkirkara (MAL) 4-0
Twente (NED)-Agarista-ȘS Anenii Noi 13-0
Benfica (POR)-Hajvalia (KOS) 9-0
Dinamo-BDU Minsk (BEL)-Lok. Stara Zagora (BUL) 5-0
St. Pölten (OST)-Ljuboten (NMA) 7-0
Breznica (MON)-Spartak Myjava (SLO) 2-3
Brann (NOR)-ALG Spor (TUR) 1-0
Paris FC (FRA)-Servette (SUI) 3-0
Glasgow City (SCO)-Roma (ITA) 1-3
FK Minsk (BEL)-Slovácko (CZE) 2-1
Breiðablik (ICE)-Rosenborg (NOR) 2-4
Ajax (NED)-Kristianstads DFF (SWE) 3-1
Fortuna Hjørring (DEN)- Eintracht Francoforte (GER) 0-2
Real Madrid (SPA)- Sturm Graz (OST) 6-0
Manchester City (ENG)- Tomiris-Turan (KAZ) 6-0