Fantacalcio Serie A 2022/23: alla scoperta di… Agustin Alvarez

Nome: Agustín Álvarez Martínez
Nazionalità: Uruguay
Età: 24
Altezza: 180 cm
Nazionale:
Piede: destro
Ruolo principale: punta centrale
Eventuali altri ruoli:
Valutazione calciomercato: 4 milioni
Perché acquistarlo: con la cessione di Scamacca può essere lui il titolare
Perché non acquistarlo: deve reggere l’urto col campionato italiano
La nostra fanta-valutazione (da 1 a 5): ***

LA GUIDA COMPLETA ONLINE CON I CONSIGLI PER L’ASTA

LE CARATTERISTICHE – Alvarez viene considerato uno dei migliori prospetti in patria. E in Uruguay di attaccanti se ne intendono, vista la fulgida carriera di due mostri sacri come Cavani e Suarez. Destro di piede, sa usare in maniera efficace anche il sinistro. Non è altissimo ma ha buona elevazione e per questo non manca di segnare di testa. Ma la sua peculiarità maggiore è l’astuzia in area di rigore. Sa abbinare intelligenza tattica a qualità tecniche di un certo rilievo e fatte le debite proporzioni assomiglia, come tipologia di gioco, proprio a Suarez. È un finalizzatore e sa segnare da ogni zona. Ma sa anche mettersi al servizio della squadra legando il gioco e impegnando i difensori avversari.

LA CARRIERA – Prima dell’acquisto da parte del Sassuolo, Alvarez aveva vestito una sola maglia. Quella del Peñarol, il club uruguaiano più blasonato. Fin dal 2013, quando ad appena 8 anni aveva mosso i primi passi calcistici. Nel settembre 2020, dopo una lunga e giusta gavetta nel settore giovanile, esordisce finalmente in prima squadra nella partita contro il Montevideo City Torque (0-0). Passano solo sei giorni e realizza il suo primo gol da professionista, nel 3-1 ai danni del Plaza Colonia. Alla fine della stagione totalizza trenta presenze segnando ben dieci gol. Mica male per un esordiente. Nel 2021 gioca in pianta stabile e viene anche convocato in Nazionale da parte del tecnico Tabarez, che lo fa debuttare nel match contro la Bolivia. E lui lo ripaga con una delle reti che fissano il 4-2 finale a favore dell’Uruguay.

LO PRENDIAMO AL FANTACALCIO? A Sassuolo credono molto nelle doti di questo ragazzo. Le qualità ci sono tutte, starà a lui e Dionisi trovare la giusta alchimia. Si tratta di un attaccante potenzialmente dirompente, che potrebbe diventare un punto fermo per il settore offensivo neroverde. Ha qualità tecniche importanti e i numeri parlano per lui: in Uruguay è molto considerato in ottica futura, perché viene ritenuto il naturale erede di Suarez. Può andare anche in doppia cifra, ma chiaramente si tratta di un giocatore che non ha mai calcato i campi europei. Le potenzialità ci sono, ma la prudenza è d’obbligo.