Fantacalcio Serie A 2022/23: alla scoperta di… Ángel Di María

Nome: Ángel Fabián Di María Hernández
Nazionalità: Argentina
Età: 34
Altezza: 180 cm
Nazionale:
Piede: sinistro
Ruolo principale: esterno d’attacco
Eventuali altri ruoli: ala/trequartista
Valutazione calciomercato: 12 milioni
Perché acquistarlo: titolarità e attitudine ai bonus
Perché non acquistarlo: l’età e una Juventus che sembra puntare sul pragmatismo
La nostra fanta-valutazione (da 1 a 5): ***

LE CARATTERISTICHE – Pensare di andare “alla scoperta” di Di María fa sorridere, a essere onesti. Anche a 34 primavere l’argentino di Rosario è tra i più talentuosi giocatori d’attacco dell’Albiceleste; dotato di una tecnica fuori dal comune, l’argentino è abituato a mandare in porta più che a finalizzare. Al bagaglio tecnico di eccezionale caratura, il Fideo accompagna una brillante capacità di lettura del gioco; sulla carta l’argentino porta a Torino la qualità e il carisma necessari a cancellare le ultime annate grigie dei bianconeri.

LA CARRIERA – Il talento del Fideo emerge presto in Argentina, con Di María che a 17 anni esordisce tra le fila del Rosario nella massima serie argentina; passano solo un paio d’anni prima che, dopo aver ben figurato nel Mondiale U-17 del 2007, la stellina argentina si guadagni la chiamata del Benfica. Anche nel Vecchio Continente Di María si impone gradualmente come uno dei giovani più interessanti nel panorama europeo, compiendo il passo successivo nel 2010 con la chiamata di un Real Madrid volenteroso di cancellare un post-Del Bosque non esattamente memorabile.

A Madrid Di María si impone come un calciatore di livello Mondiale, sia come riferimento offensivo sia nel ruolo di mezz’ala che Ancelotti gli ritaglia all’occorrenza. Nell’estate del 2014 il Manchester United, alla ricerca di riscatto come il Real del 2010, investe oltre 70 milioni di euro per strapparlo alle Merengues; l’esperienza inglese però dura un solo anno (32 presenze e 4 reti tra tutte le competizioni), perché nell’estate del 2015 il Paris Saint-Germain investe circa 60 milioni per portarlo in Ligue 1, dove il Fideo rimane per 7 stagioni prima di volare a Torino, da svincolato.

LO PRENDIAMO AL FANTACALCIO? Dal punto di vista tecnico Di María non può essere messo in discussione e, probabilmente, è il calciatore qualitativamente migliore della Serie A. Gli interrogativi, però, sorgono guardando più dall’alto all’eventuale fanta-ingaggio del Fideo; in primis è la Juventus di Allegri a dare più di un grattacapo ai fanta-allenatori. I bianconeri non saranno di certo la versione sbiadati vistasi con l’Atlético Madrid, ma per tradizione “allegriana” è probabile aspettarsi una formazione pragmatica anche nella Serie A prossima a prendere piede, a differenza di come non fosse abituato il Fideo a Parigi. Da non trascurare, data anche la non più giovanissima età, l’imminente Mondiale in Qatar. In chiusura, l’argentino è un colpo di valore assoluto per la Juventus e la Serie A tutta ma il rischio, per i fantallenatori, è quello di pagarlo molto più di quello che l’argentino possa realisticamente dare alla causa bianconera; un ottimo 2/o slot a centrocampo, da prendere però senza eccedere nel dispendio di crediti.