Fantacalcio Serie A 2022/23: alla scoperta di… Dany Mota

Nome: Dany Mota Carvalho
Nazionalità: Portogallo
Età: 24
Altezza: 180 cm
Nazionale: no
Piede: destro
Ruolo principale: seconda punta
Eventuali altri ruoli: centravanti, ala sinistra
Valutazione calciomercato: 6 milioni
Perché acquistarlo: parte come titolare / competitività del Monza
Perché non acquistarlo: impatto con la Serie A / concorrenza di possibili nuovi arrivi
La nostra fanta-valutazione (da 1 a 5): ***

LA GUIDA COMPLETA ONLINE CON I CONSIGLI PER L’ASTA

LE CARATTERISTICHE – Calciatore in grado di ricoprire tutti i ruoli d’attacco, Dany Mota fa della rapidità e della capacità di attaccare la profondità le sue doti migliori. Ha un buon fiuto del gol e riesce a sfruttare la sua forza fisica sia in progressione che nel gioco aereo. Bravo nel dribbling, sa destreggiarsi con qualità nello stretto. Nel 3-5-2 di Stroppa parte un gradino avanti rispetto al danese Gytkjær per affiancare il nuovo acquisto Caprari in attacco, mentre in caso di passaggio al 4-2-3-1 potrebbe agire, oltre che da centravanti, anche da esterno d’attacco a sinistra. Resta da capire se il Monza effettuerà un altro innesto di livello in attacco visto che sono circolate voci riguardanti nomi di spicco come Icardi e Petagna. Allo stato attuale, comunque, il ventiquattrenne portoghese ha ottime chance di giocare titolare.

LA CARRIERA – Nato in Lussemburgo da famiglia portoghese, cresce calcisticamente nel Pétange, esordendo a 16 anni e mezzo nella seconda serie lussemburghese. Nel 2015 viene notato dagli scout della Virtus Entella che in estate lo tessera e lo aggrega alla formazione Primavera. Con i liguri si mette in luce nel Torneo di Viareggio 2016 e, nella stessa stagione, fa il suo esordio in Serie C. Dopo un anno e mezzo in cui fa la spola tra prima squadra e Primavera, a gennaio 2018 passa in prestito al Sassuolo. Aggregato alla Primavera, disputa una buona stagione senza tuttavia essere riscattato dal club neroverde. Rientrato a Chiavari, conduce a suon di gol i biancocelesti in Serie B: 12 in 35 presenze, con 5 assist a referto. Lo nota la Juventus che nell’estate 2019 lo ingaggia per l’Under 23, impegnata nel girone A di Serie C. L’esperienza in bianconero si conclude dopo appena sei mesi (con all’attivo 8 reti in 24 apparizioni) perché a gennaio 2020 arriva la chiamata dell’ambizioso Monza (contro cui ha segnato nel girone d’andata). Visto lo stop per il Covid-19 riesce a collezionare soltanto 6 presenze, condite da 2 gol e 3 assist. Tanto basta per assicurare ai brianzoli la promozione in cadetteria e a Mota il riscatto a fine stagione. Nei due successivi campionati di B raccoglie 67 gettoni impreziositi da 18 reti e 10 assist, dando un contributo importante per l’approdo in Serie A dei lombardi. L’attaccante classe ’98 vanta, inoltre, 16 presenze e 7 gol con la Nazionale Under-21 del Portogallo. In virtù dei natali lussemburghesi, può ancora essere selezionato per la nazionale del Granducato.

LO PRENDIAMO AL FANTACALCIO? È un profilo decisamente interessante. Ha il potenziale per fare bene in massima serie, specie in una squadra ben attrezzata come il Monza. C’è l’incognita dei possibili nuovi arrivi nel reparto avanzato, ma vista la duttilità di Mota è probabile che riesca comunque a trovare abbastanza spazio. Consigliamo il suo acquisto come 5°-6° slot a seconda dell’ampiezza della vostra lega.