L’Inghilterra vince gli Europei Femminili 2022

Davanti ai 87.192 spettatori del Wembley Stadium di Londra si sfidano Inghilterra e Germania per la finale degli Europei Femminili 2022: la spunta l’Inghilterra che vince il suo primo Europeo.

La gara è da subito vibrante e la prima occasione della gara è inglese, con il colpo di testa di Kirby su cross di White parato da Frohms al 3′: le britanniche spingono e le tedesche (senza Popp in campo sostituita da Schuller) si fanno vedere in avanti al 10′ con un tiro di Däbritz respinto da un difensore. Le inglesi ci provano di nuovo con un colpo di testa di Bronze parato da Frohms, con le tedesche che faticano a superare la metà campo ma che sfiorano il gol al 26′ con Hegering che colpisce un palo sugli sviluppi di un calcio d’angolo, con l’Inghilterra che risponde al 38′ con il tiro di White di poco alto sopra la traversa.

Voss-Tecklenburg sostituisce una spenta Brand con Wassmuth e l’attaccante tedesca si fa subito notare rubando palla a Bright e involandosi verso Earps ma la sua conclusione è debole e centrale. La Germania ha cambiato decisamente passo e sfiora la rete con la conclusione di Magull che sibila di fianco al palo sinistro ma subisce la rete del vantaggio inglese con Toone che, lanciata in ripartenza in campo aperto da Walsh, supera Frohms con un pallonetto. Le tedesche cercano di rimettere in piedi la partita ma l’incrocio dei pali nega la gioia del gol a Huth alla fine di un’azione personale, ma l’Inghilterra concede troppo spazio alle tedesche che riacciuffano la gara al 79′ con Magull che devia sotto la traversa il cross basso dalla destra di Wassmuth. Sul finire di gara le inglesi guadagnano un calcio di punizione per un fallo di Hendrich su Russo ma la palla viene sprecata e dopo 4′ di recupero si va ai supplementari.

Il primo tempo supplementare comincia con la Germania che spinge in cerca del gol ma che non riesce a finalizzare e con l’Inghilterra che prova a ripartire ma nessuna delle due nazionali riesce a prevalere sull’altra. Nel secondo tempo supplementare l’Inghilterra cerca di essere più propositiva, anche spinta dal suo pubblico, e trova la rete del vantaggio al 111′ con Kelly che ribadisce in porta una palla vagante in area dopo un corner di Bronze: a quel punto la Germania cerca il gol del pari ma rischia di subire la terza rete con Russo il cui tiro viene deviato sopra la traversa da Frohms. Dopo 2′ di recupero Monzul decreta la fine della gara e l’Inghilterra vince il suo primo Europeo.

INGHILTERRA-GERMANIA 2-1 (1-1 d.t.r.)

Inghilterra (4-2-3-1): Earps 6.5; Bronze 6.5, Bright 5.5, Williamson 6, Daly 6 (88′ Grenwood 6); Stanway 5.5 (88′ J. Scott 6), Walsh 6; Mead 5.5 (64′ Kelly 7), Kirby 5.5 (56′ Toone 6.5), Hemp 6.5 (119′ Parris sv); White 5.5 (56′ Russo 5.5). A disp.: Hampton, Roebuck, Carter, Stokes, England, Wubben-Moy. All. Wiegman 6.5.
Germania (4-3-3): Frohms 5; Gwinn 5.5, Hendrich 5.5, Hegering 7 (103′ Doorsoun 5.5), Rauch 5.5 (113′ Lattwein sv); Magull 6.5 (91′ Dallmann 6), Oberdorf 5.5, Däbritz 6 (73′ Lohmann 6.5); Huth 6.5, Schuller 5 (67′ Anyomi 6), Brand 5.5 (46′ Wassmuth 7). A disp.: Schult, Berger, Kleinherne, Popp, Freigang. All. Voss-Tecklenburg 6.5.
Arbitro: Kateryna Monzul (UKR)
Marcatrici: 62′ Toone (ING), 79′ Magull (GER), 111′ Kelly (ING)
Note-Ammonite: Stanway, White, Russo, Kelly (ING), Rauch, Oberdorf, Schuller (GER)