Allsvenskan 11/a – Il Malmö batte l’Helsingborg nel derby e si avvicina alla vetta

Dopo la tradizionale sosta di giugno, in Svezia riparte l’Allsvenskan, che appare quest’anno piuttosto equilibrata, considerando però che la finestra del mercato estivo cambierà molto la fisionomia delle squadre, e che la partenza, il mese prossimo, delle qualificazioni alle competizioni europee avrà quasi sicuramente dei contraccolpi sulle prestazioni in campionato delle squadre interessate, tutte al vertice della classifica.

Tutto ciò premesso, la partita che si annunciava più interessante era la sfida tra Hammarby ed Häcken, a Stoccolma. E non ha ovviamente tradito le attese, risultando ricca di gol ed emozioni: a 10′ dal termine gli ospiti erano avanti 0-2. Ma i padroni di casa, spinti da un pubblico che non li ha mai abbandonati, sono riusciti a raddrizzare l’incontro, rimanendo così agganciati alla parte alata della graduatoria.

Contento, a fine partita, il tecnico dei Bajen Martí Cifuentes: (DPlus) “Una partita difficile contro un grande avversario, ma oggi è una delle giornate dove mi sono sentito orgoglioso dei miei giocatori. Siamo stati sotto di due gol, mancava poco alla fine, ma i ragazzi hanno dimostrato quanto possano essere incredibili. Abbiamo lottato, segnato e, forse, il risultato ci sta un po’ stretto.”

Di diverso avviso il tecnico giallonero Mathias Högmo: “Peccato. Abbiamo avuto precisione e intensità nella ripresa, siamo andati a segno in due occasioni e ci siamo avvicinati al terzo gol. Eravamo in controllo ma loro, dopo aver segnato l’1-2, hanno trovato una carica incredibile, e sono riusciti a pareggiare. Alla fine, questo 2-2 è un buon risultato” (DPlus) 

https://twitter.com/dplus_sportSE/status/1541072260227907585

Vittoria squillante per il Djurgården, sul campo de Sundsvall, al quale servirà una brusca inversione di marcia per non retrocedere. Agli Järnkaminerna è bastao unsolo tempo per far prendere la bilancia dalla propria parte. Pareggio tutto sommato, invece, inatteso per l’AIK sul campo del Degerfors, con gli ospiti salvati dal proprio portiere Nordfeldt con un miracolo su un tiro di Ramajohan, che si era presentato praticamente solo davanti a lui, dopo una bella azione in contropiede. Pari anche tra Mjälby e Norrköping.

Era anche il giorno del derby di Scania Malmö-Helsingborg: a deciderlo, per i padroni di casa, è stata una rete di Sejdiu, in pieno recupero. Soddisfatto ovviamente il tecnico dei biancocelesti Miloš Milojević(DPlus): “Non c’è niente di più importante che vincere il derby. Ha deciso Patriot, un giocatore che ha fatto tutta la trafila dalle giovanili alla prima squadra: credo che per lui sia stato un sogno che si avvera.” Sotto, oltre al gol, un filmato del prepartita con l’atmosfera dell’Eleda Stadion nel derby, tornato dopo una stagione di assenza.

https://twitter.com/dplus_sportSE/status/1541498088044564481

https://twitter.com/dplus_sportSE/status/1541468764897681408

Nelle altre sfide dei posticipi, di rilievo le vittorie del Göteborg sul mai facile campo del Sirius a Uppsala e quella, netta, dell’Elfsborg in casa col Varbergs, con gli Eleganterna che si rilanciano in classifica, e aspettano, nel prossimo turno, la sfida con la capolista: un vero e proprio esame, per capire se possano o meno ambire, quest’anno, a un campionato di spessore. Vittoria, di misura, anche per il Kalmar sul più modesto Värnamo.

Allsvenskan 2022 11/a giornata – risultati

Domenica 26 giugno 

Sundsvall-Djurgården  2-5  (1-4) 
Degerfors-AIK  1-1  (1-1)
Hammarby-Häcken   2-2  (0-0)
Mjälby-Norrköping  1-1  (0-0)

Lunedì 27 giugno

Kalmar-Värnamo  1-0  (1-0)
Sirius-Göteborg   1-2  (1-1)  
Malmö-Helsingborg  2-1  (1-1)
Elfsborg-Varbergs  4-1  (1-1) 

CLASSIFICA PROVVISORIA ALLSVENSKAN 2022 – 11/a giornata – AIK, Malmö, Djurgården ed Helsingborg una partita in più

Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti | Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti
1 Häcken 24/16 24 | 9 Mjälby 11/10 16
2 AIK 18/14 24 | 10 Norrköping 15/13 15
3 Djurgården 25/10 21 | 11 Sirius 13/19 14
4 Hamamrby 21/10 21 | 12 Värnamo 11/13 12
5 Malmö   13/10 21 | 13 Varbergs 8/19 11
6 Kalmar 14/9 19 | 14 Degerfors 9/24 7
7 Elfsborg 23/12 18 | 15 Sundsvall 11/29 6
8 Göteborg 13/11 17 | 16 Helsingborg 10/20 5

Legenda: qualificata ai preliminari di ChL, qualificate ai preliminari di CL, allo spareggio per non retrocedere con la terza classificata in Superettan, retrocesse in Superettan