CSSL svizzera 30/a- Lo Zurigo torna a vincere, primo stop dell’anno per il San Gallo

In Svizzera, lo Zurigo è tornato alla vittoria, al Letzigrund, contro lo Young Boys, scucendo di fatto la pecetta di campione in carica alla squadra bernese: la matematica permette al solo Basilea di impedire i festeggiamenti per l’ormai certa conquista del titolo.

Dopo essere andati a prendere il the in vantaggio di un gol, messo a segno dall’ex Lugano Ceesay (quindicesimo centro per lui), nella ripresa i tigurini hanno trovato il raddoppio ancora una volta con il loro numero 9, per la gioia dei quasi 18.000 presenti. Il gol, 73′, di Siebatcheu non ha cambiato il destino dei gialloneri i quali, col ticinese Vanetta in panchina, non sono ancora riousciti a ottenere la vittoria.

https://twitter.com/fc_zuerich/status/1515634750031114240?cxt=HHwWgMC9zczxzogqAAAA

Punti impoprtanti, in chiave salvezza, per il Grasshopper sul campo del Servette. La squadra di Contini ha espugnato Lancy grazie a un calcio di rigore trasformato da Bonatini al 10′, a differenza di quanto fatto, 8′ più tardi, dal bomber dei ginevrini Imeri, che ha invece mandato fuori la massima punizione, concessa in precedenza per fallo di Arigoni su Bedia.

https://twitter.com/gc_zuerich/status/1515437324129259521?cxt=HHwWgsC-gfON9YcqAAAA

Primo stop del 2022 per il San Gallo sul campo del Lucerna, che ha rimontato in Zona Cesarini i biancoverdi. L’undici di Frick, senza pensare alla semifinale di Coppa svizzera col Lugano di giovedì sera, ha infatti lottato sino all’ultimo per ottenere tre punti importanti in chiave salvezza. Dopo aver chiuso sotto di un gol la prima frazione, i confederati hanno visto la sfida riaccendersi dal 75′ in poi, con un’altalena di risultati risolta da un colpo di testa di Ndoye in pieno recupero.

Sion e Basilea hanno invece chiuso a reti inviolate, mentre il Lugano ha subito una dura sconfitta a Losanna. Distratti e mai in partita, i ticinesi sono stati affondati da una doppietta di Amdouni (45′ e 90′) e dai gol rispettivamente al 23′ di Trébel e al 60′ di Ouattara. Per i sottocenerini, un’autorete di Poundjé al 73′.

CSSL svizzera 30/a giornata – risultati

Sabato 16 aprile

Zurigo-Young Boys  2-1  (1-0)     
Servette-Grasshopper  0-1  (2-0)

Lunedì 18 aprile

Lucerna-San Gallo  3-2  (0-1)  
Losanna-Lugano  4-1  (2-0)
Sion-Basilea  0-0

CLASSIFICA PROVVISORIA CSSL SVIZZERA 2021/22 – 30/a giornata

Pos. Squadra Diff. reti Punti | Pos. Squadra Diff. reti Punti
1 Zurigo +27 66 6 Servette -8 41
2 Basilea +27 53 | 7 Sion -16 34
3 Young Boys +23 47 | 8 Grasshopper -3 32
4 Lugano -3 46 | 9 Lucerna -19 27
5 San Gallo +1 41 | 10 Losanna -29 20

Legenda: qualificata ai preliminari della ChL, qualificate ai preliminari di CL, allo spareggio per non retrocedere con la 2/a di Challenge League, retrocessa in Challenge League