Bando, guida e requisiti per diventare il nuovo ct del Mali

Vista sfumare la qualificazione ai Mondiali in Qatar dopo il doppio scontro, non privo di polemiche, contro la Tunisia, la Federcalcio del Mali ha deciso di esonerare il commissario tecnico Mohamed Magassouba per ripartire con un nuovo progetto. Dopo 5 anni, dunque, le Aquile sono ora alla ricerca di un nome che sarà in grado di guidare la squadra per i prossimi appuntamenti, a partire dalla Coppa d’Africa del prossimo gennaio.

Ma la Federcalcio del Mali ha deciso di aprire il bando quanto più possibile. Se non addirittura, potenzialmente, a tutti. Sui canali social, infatti, è stato pubblicato il bando ufficiale con tutti i requisiti richiesti e le modalità di presentazione delle domande. Nel documento vengono innanzitutto dedicate agli obiettivi da raggiungere, alcuni anche piuttosto ambiziosi, come:

  • Realizzare una nazionale maggiore di calcio sulla base di nuove fondamenta;
  • Far qualificare il Mali almeno alla semifinale della Coppa d’Africa 2023 e almeno alla finale della Coppa d’Africa 2025;
  • Far qualificare il Mali alla fase finale della Coppa del Mondo 2026 e raggiungere i quarti di finale;
  • Apportare la propria esperienza nella messa in opera della politica tecnica della Federazione Maliana di Calcio, tra le altre la formazione dei quadri tecnici;
  • Collaborare con gli allenatori/selezionatori delle categorie inferiori della Nazionale.

Se volete essere sicuri di avere il profilo giusto, allora dovrete seguire anche le indicazioni richieste nel profilo:

  • Licenza A PRO CAF, A PRO UEFA, o altri diplomi equivalenti
  • Buona conoscenza del francese
  • Buona conoscenza del calcio africano e mondiale
  • Essere portatore di un progetto sportivo
  • Essere a disposizione per avere residenza permanente in Mali per tutta la durata del contratto
  • Grande capacità di adattabilità e attitudine al lavoro (un grande classico!, nota nostra)
  • Avere un buon palmarés da allenatore
  • Forte personalità per imporre disciplina alla squadra
  • Essere in buona salute

Il contratto è a tempo determinato (3 anni), ma rinnovabile dopo una valutazione annuale degli obiettivi.

Come inviare la domanda? La vostra candidatura deve essere indirizzata a Monsieur le Secrétaire Général de la Fédération Malienne de Football, in busta chiusa con la scritta “confidentiel”, per corriere espresso, e inviata alla Federation Maligne de Football BP 1020 Bamako (Mali) o per email all’indirizzo appelsdoffres@femafoot.ml entro le ore 12 di mercoledì 20 aprile 2022. I documenti richiesti sono: lettera di motivazione, curriculum vitae dettagliato, le copie dei diplomi e attestazioni della formazione ottenuta, certificato medico datato almeno di 3 mesi, due foto tessere.

Tutto chiaro anche per la procedura, che sarà affidata da un’apposita giuria. I candidati che saranno preselezionati verranno invitati per un colloquio presso la FEMAFOOT. Pensateci: potrebbe essere una buona occasione per allenare giocatori del calibro di Yves Bissouma, Moussa Marega, Abdoulaye Doucouré e molti altri.