Women’s Champions League, la Juventus Women supera anche il St. Polten

La Juventus Women di Joe Montemurro prosegue il suo cammino nella Women’s Champions League 2021-2022 e dopo aver battuto le macedoni del Kamenica Sasa superano l’ostacolo austriaco St. Polten grazie alla doppietta di Bonansea e alle reti di Girelli e Hurtig. Ora ci saranno le albanesi del Vllaznia per il passaggio alla fase a gironi al via a ottobre.

La prima occasione è di marca austriaca, con il tiro di Balog che impensierisce non poco la difesa juventina: le bianconere reagiscono al meglio e dopo 8′ passano in vantaggio con Bonansea che controlla l’assist di Caruso e supera Kresche. Le austriache provano a reagire ma non riescono a finalizzare la pressione offensiva, con la Juventus che sembra invece essere più pericolosa quandio attacca: l’unico squillo arriva verso la fine del primo tempo quando la punzione di Zver colpisce la parte alta della trasferta.

Il secondo tempo vede il raddoppio della Juventus sempre con Bonansea, abile a trasformare con un pallonetto in corsa un assist di prima intenzione di Zamanian. Il gol tramortisce la squadra di casa e pochi minuti dopo arriva il tris con Girelli che, pescata da Bonansea, si presenta a tu per tu con Kresche e non sbaglia. La gara sembra chiusa ma il St Polten la riapre al 66′ grazie a un guizzo di Enzinger: in pieno recupero arriva il quarto sigillo con Hurtig che, servita da Staskova, supera il portiere in uscita.

ST. POLTEN-JUVENTUS 1-4 (0-1)

St. Polten (4-3-3): Kresche, Balog, Mikolajova, Meyer, Biroova, Hamidovic, Brunnthaler (13’ st Makas), Tabotta (13’ st Bereuter), Enzinger, Zver, Eder (Cap) (37’ st Klein). A disposizione: Messner, Abiral, Sauer, Grec, Mak, Zagor, Krznaric. Allenatrice: Tanja Andrea Schulte
Juventus (4-3-3): Peyraud-Magnin, Hyyrynen (27’ st Lundorf), Gama (Cap), Cernoia (41’ st Bonfantini), Rosucci, Girelli, Bonansea (27’ st Hurtig), Boattin, Zamanian (27’ st Pedersen), Caruso (41’ st Staskova), Salvai. A disposizione: Aprile, Soggiu, Nilden, Caiazzo, Giai, Beccari, Lenzini. Allenatore: Montemurro Joseph Adrian
Arbitro: María Dolores Martinez Madrona (ESP)
Marcatori: 8’ e 53′ Bonansea (J), 63′ Girelli (J), 66′ Enzinger (S), 90+2′ Hurtig (J)
Note-ammonite: Eder, Meyer (S), Bonansea, Rosucci (J)