Il calcio femminile verrà trasmesso in chiaro su La7

Dopo i successi (mediatici e non) delle calciatrici della Nazionale Femminile e la crescita di interesse di pubblico e media nei confronti del calcio in rosa, la prossima Serie A Femminile 2021-2022 trova un nuovo sbocco (in chiaro) televisivo.

Infatti, oltre all’accordo raggiunto tra FIGC e TIMVISION per la trasmissione in diretta di tutte le partite del massimo campionato femminile che partirà il prossimo 28 agosto, si è raggiunto un altro accorso biennale, questa volta tra FIGC, TIMVISION e La7 per la trasmissione in chiaro di una partita di Serie A Femminile per ogni giornata. Inoltre la piattaforma on-demand di TIM trasmetterà le fasi finali della Coppa Italia a partire dai quarti di finale e la Final Four della Supercoppa, mentre il Network La7 (La7 e La7d), trsmetterà in chiaro 22 incontri di campionato, le semifinali e la finale di Coppa Italia e le tre sfide della Supercoppa.

Queste le parole in merito da parte della presidente della Divisione Calcio Femminile Ludovica Mantovani: “L’assemblea dei Club di Serie A Femminile ci ha dato mandato di trattare le offerte più concrete pervenute per i diritti audiovisivi per le prossime due stagioni sportive, oltre a ritrovare tutte le partite su l’OTT di TIMVISION, la grande novità sarà quella di poter vedere una partita per giornata in chiaro su La7, dando così al movimento la possibilità di poter raggiungere sempre più persone e famiglie su tutto il territorio italiano”.

Soddisfazione anche da parte di La7: “Il Network La7 porterà così nelle case degli italiani il grande calcio al femminile non solo trasmettendo i match ma con un palinsesto dedicato, ricco di highlights, approfondimenti e con la propria squadra di voci, volti e professionisti pronti a raccontare tutte le emozioni di un grande evento che dal prossimo anno vedrà la partecipazione di molte squadre professionistiche. Un cammino che accompagnerà e farà da volano ad un fenomeno sportivo e culturale in grande crescita, che sta acquisendo popolarità e consensi a livello globale sia sotto l’aspetto agonistico che per l’universo valoriale positivo che rappresenta”.