Nuovi allenatori UEFA A, solo quattro donne su 54 abilitati

Sono stati ufficializzati dal Settore Tecnico della FIGC i nuovi allenatori UEFA A, che si sono abilitati dopo aver frequentato il corso iniziato lo scorso settembre e dopo aver sostenuto gli esami finali. Ricordiamo che l’UEFA A è il secondo massimo livello di formazione, riconosciuto a livello europeo, per un tecnico e consente di guidare tutte le squadre giovanili, tutte le formazioni femminili e le prime squadre maschili fino alla Serie C inclusa, oppure essere tesserati come vice allenatori sia in Serie B che in Serie A.

Scorrendo la lista dei 54 nuovi allenatori UEFA A troviamo l’ex assistente allenatore della Nazionale Under 20 Giovanni Valenti, il campione del mondo del 2006 Andrea Barzagli e gli Azzurri vicecampioni d’Europa nel 2012 Antonio Di Natale e Antonio Nocerino: troviamo però, nota dolente, solo quattro nomi femminili, ovvero Silvia Fuselli, Sonia Manfucci, Viviana Schiavi e Francesca Stancati. Chi sono queste neo-allenatrici?

Silvia Fuselli è un’allenatrice di calcio ed ex calciatrice italiana, di ruolo centrocampista offensivo o attaccante, vice-allenatrice del Verona dal 2019 al fianco di Emiliano Bonazzoli, che ha fatto parte della rosa della Nazionale Italiana Femminile di calcio che ha partecipato ai Campionati Europei nel 2009, vestendo la maglia azzurra della nazionale in 50 incontri e realizzando 11 reti.

Sonia Manfucci è invece l’allenatrice del Genoa CFC, ha conseguito il patentino EUFA B nel 2017 e nello stesso si è laureata all’Università degli Studi di Genova al corso di Laurea magistrale in Scienze e tecniche dello sport. Dall’estate 2017 fonda e coordina la scuola calcio femminile Progetto Atletico di Genova presso la location dell’Estoril, dove giocano le ragazze Under 10 con la maggior parte delle leve 2007 e 2008.

Viviana Schiavi è un’ex calciatrice italiana, di ruolo difensore, che ha fatto parte della rosa della Nazionale Italiana Femminile di calcio che ha partecipato ai Campionati Europei nel 2005 e nel 2009, vestendo la maglia azzurra della nazionale in 43 incontri: da allenatrice è stata alla guida della rappresentativa regionale FIGC Under 15 Femminile denominata “Longobarda”, comprendente ragazze provenienti da Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna, con la quale ha vinto l’edizione 2016-2017 del Torneo Nazionale per Selezioni Territoriali Under 15 Femminile della FIGC sconfiggendo in finale Tirrenia (Lazio), dopo i calci di rigore e l’edizione 20178-2018 battendo ai supplementari la rappresentativa Terre di Nord Est. In seguito è assistente di Jacopo Leandri nella guida tecnica della Under-23.

Francesca Stancati è una avvocatessa calabrese, che ha militato sia in serie A ed A2 di calcio a 5 che nel calcio a 11 femminile, attualmente delegato provinciale del CONI Calabria per la provincia di Cosenza e allenatrice della selezione “Magna Grecia” del Torneo Nazionale per Selezioni Territoriali Under 15 Femminile della FIGC. Dal 2010 ha aperto col Real Cosenza, insieme con altre calciatrici, una Scuola calcio solo femminile.

Quattro allenatrici donna su cinquantaquattro nuovi allenatori sono un numero davvero esiguo (parliamo di uno scarso 7,5%), ma anche in Serie A Femminile, per esempio, le allenatrici sono solo quattro su dodici squadre (quindi un buon 33%): Patrizia Panico alla guida della Fiorentina, Rita Guarino alla guida dell’Inter, Carolina Morace alla guida della Lazio e Manuela Tesse alla guida del Pomigliano. Dobbiamo solo sperare che questo numero salga e continui a salire, per dimenticare alcune frasi e reticenze del passato e mostrare come il calcio sia anche uno sport per donne.