La Nazionale Femminile riceve il Premio Marisa Bellisario

La Nazionale Femminile della CT Milena Bertolini ha ricevuto la Mela d’Oro del Premio Marisa Bellisario, giunto alla sua trentatreesima edizione, come riconoscimento dell’impegno profuso in campo e non solo e per avvicinato tante ragazze al calcio femminile e aver conquistato il cuore degli italiani.

L’ambito premio, considerato da molti come l’Oscar delle Donne e nato nel 1989 per volontà della Presidente della Fondazione Lella Golfo per ricordare la prima top manager del nostro Paese , è universalmente riconosciuto come il più autorevole e influente riconoscimento italiano all’eccellenza femminile. Quest’anno la cerimonia di premiazione si è tenuta al Quirinale, alla presenza della presidente della Fondazione Marisa Bellisario Lella Golfo, del presidente della Commissione esaminatrice del Premio Marisa Bellisario Stefano Lucchini, del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e delle altre premiate di questa edizione. La Nazionale Femminile era rappresentata dalla CT Milena Bertolini e dalle calciatrici Elena Linari, Elisa Bartoli e Annamaria Serturini. La cerimonia di premiazione si svolgerà nel corso della registrazione dell’evento televisivo “Donne che fanno la differenza”, che andrà in onda su RAI 1 il prossimo 17 luglio.

Queste le parole del Presidente Mattarella: “Vorrei dire alla Presidente Lella Golfo che queste quasi seicento Mele d’Oro nell’arco di trentatré anni sono non soltanto una bella storia, ma esprimono da un lato, più che una rivendicazione di autentica condizione di parità, la consapevolezza che un’effettiva parità donna-uomo fa crescere il nostro Paese; provoca, produce, determina una crescita sociale, economica, di vita del nostro Paese. D’altra parte, queste 585 Mele d’Oro sottolineano come sia stata, e sia in corso, una forte crescita del ruolo femminile, pur se non mancano ancora disparità e condizioni da rimuovere, emerse in maniera ulteriormente grave per effetto della crisi dopo la pandemia. Anche per questo motivo, questo incontro è una bella occasione per sottolineare e ricordare ancora una volta come sia un obiettivo fondamentale della Repubblica l’effettiva parità. E vorrei esprimere a tutte voi la riconoscenza per l’impegno spiegato, che rafforza questa esigenza e questo messaggio che l’Associazione continuamente e da tanto tempo pone al Paese. Quindi grazie per la vostra testimonianza, per l’impegno realizzato in questi vari settori, in questa così ampia articolazione della nostra società, della vita della nostra Repubblica”.

Queste invece le parole della CT Milena Bertolini:“È motivo di grande orgoglio per la nostra Nazionale ricevere un premio così prestigioso, pertanto desidero ringraziare la Fondazione a nome di tutta la squadra”. Nazionale che, grazie ai successi contro Paesi Bassi e Austria nelle ultime due amichevoli disputate a giugno, ha guadagnato una posizione nel Ranking FIFA portandosi al 14esimo posto.