Allsvenskan 2/a – Djurgården e Malmö a punteggio pieno, al Göteborg il Clásico svedese

Seconda giornata per l’Allsvenskan, che ha già una protagonista in negativo: l’Häcken, andato incontro domenica alla seconda sconfitta consecutiva, questa volta in casa, davanti ai campioni in carica del Malmö.

I biancocelesti, infatti, sono passati a Hisingen grazie a una partenza lanciata, che li ha visti andare in gol due volte (con Ahmedhodžić e Rieks) nei primi 20′. I padroni di casa, nella ripresa, hanno accorciato le distanze con Traoré, ma senza riuscire a trovare la rete del pareggio nel prosieguo dell’incontro.

Bene anche l’Hammarby che, nell’anticipo del sabato, ha ottenuto il primo successo in campionato, rimediando così al passo falso della scorsa settimana in casa dei campioni in carica. Ad andare in gol, alla fine del primo tempo, Akinkunmi Amoo, bravo a insaccare un pallone in precedenza calciato da Jeahze sulla sinistra. Nella ripresa, Gustav Ludwigson ha messo il risultato in cassaforte, con una conclusione da distanza ravvicinata.

Il Djurgården, superando in casa il Norrköping, resta a punteggio pieno assieme al Malmö. I Blåranderna hanno dominato il primo tempo, ma senza riuscire a concretizzare. Nella ripresa gli ospiti hanno fatto meglio, affacciandosi dalle parti dell’area avversaria; tuttavia, al 78′, Radetinac, subentrato neppure 10′ prima, ha trovato la rete decisiva, con un tocco sottomisura. Nel Tweet qua sotto, la rete decisiva.

 

Ha invece stupito l’Östersunds, che ha travolto l’Örebro con un  5–0 che non ammette repliche. È stata la grande giornata di Blair Turgott, andato in rete tre volte (29′, 40′ e 74′), mentre ad aprire le danze era stato Noah Sonko Sundberg al 13′. Ahmed Awad è stato l’autore del gol che ha chiuso l’incontro, all’80’.

Vittorie di misura per il Sirius contro l’Halmstad (gol di testa di Christian Kouakou all’87’) e del Kalmar sul campo del Degerfors (Oliver Berg su rigore al 40′). Piatto forte del turno è stato però il posticipo del lunedì, che vedeva contrapposte Göteborg e AIK, in quello che viene chiamato il Clásico svedese.

E sono stati proprio i Blåvitt ad aggiudicarsi la sfida, con due reti di Kolbeinn Sigthorsson nella prima frazione (3′ e 38′). Nel Tweet qua sotto la prima rete nel Clásico svedese dell’attaccante islandese del Göteborg. Passa anche l’Elfsborg sul campo del Varbergs, rilanciandosi in classifica.

Allsvenskan 2021 2/a giornata – risultati

Sabato 17 aprile

Hammarby-Mjälby  2-0  (1-0)

Domenica 18 aprile

Östersunds-Örebro  5-0  (3-0) 
Sirius-Halmstad  1-0  (0-0)
Djurgården-Norrköping  1-0  (0-0)
Degerfors-Kalmar  0-1  (0-1)
Häcken-Malmö  1-2  (0-2)

Lunedì 19 aprile

Göteborg-AIK  2-0  (2-0)  
Varbergs-Elfsborg  1-3  (0-2)

CLASSIFICA PROVVISORIA ALLSVENSKAN 2021  – 2/a giornata 

Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti | Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti
1 Djurgården 3/0 6 | 9 AIK 2/2 3
2 Malmö 5/3 6 | 10 Halmstad 1/1 3
3 Östersunds 5/0 4 | 11 Norrköping 1/2 1
4 Göteborg 2/0 4 | 12 Varbergs 1/3 1
5 Sirius 2/1 4 | 13 Mjälby 0/2 1
6 Kalmar 1/0 4 | 14 Örebro 0/5 1
7 Hammarby 4/3 3 | 15 Häcken 1/3 0
8 Elfsborg 3/3 3 | 16 Degerfors 0/3 0

Legenda: qualificata ai preliminari di ChL, qualificate ai preliminari di CL, allo spareggio per non retrocedere con la terza classificata in Superettan, retrocesse in Superettan