I tifosi dell’Anderlecht lanciano petardi contro Mignolet. Ma la reazione di Kompany è da applausi (VIDEO)

Un gesto da vero capitano, ma anche da grande uomo, al di fuori di ogni rivalità puramente sportiva. Vincent Kompany si è reso protagonista di un momento di fair-play molto intenso nella sfida di ieri tra il suo Anderlecht e il Club Brugge, terminata 2-1 in rimonta per gli ospiti grazie alla doppietta di Vanaken, ribaltando il temporaneo vantaggio firmato Colassin.

Al momento di procedere a un calcio di rinvio verso il finale della gara, il portiere del Brugge ed ex Liverpool Mignolet viene improvvisamente travolto dai fischi dei tifosi di casa, ma soprattutto si vede lanciare addosso fumogeni e petardi, uno dei quali scoppia a pochi metri da lui, lasciandolo visibilmente spaventato.

Ed è proprio in questo momento che il leader dell’Anderlecht Kompany capisce che bisogna intervenire energicamente: il difensore ex Manchester City comincia infatti a urlare contro la propria curva, invitandola a fermare immediatamente il lancio di oggetti e a continuare a supportare la squadra, ma portando rispetto per l’avversario. Al punto di prendere a braccetto Mignolet e portarlo nuovamente davanti a loro, garantendogli la sua protezione. Un atto che non è passato certo inosservato, soprattutto sui social, che hanno ricordato una volta di più la grande personalità e l’umanità di Kompany. Forse arrivato ormai al punto finale della sua carriera da giocatore, ma confermatosi pur sempre un leader di notevole spessore dentro e fuori dal campo.

 

Condividi
Nato a Monza nel '95, ha tre grandi passioni: Mark Knopfler, la letteratura e il calcio inglese. Sogna di diventare giornalista d'inchiesta, andando a studiare il complesso rapporto tra calcio e politica.