Bundesliga, 10/a giornata: il Bayern crolla a Francoforte ed esonera Kovač, ‘Gladbach sempre in testa

Il Bayern Monaco crolla a Francoforte e a pagare è Niko Kovač: l’allenatore croato è stato infatti esonerato dopo il 5-1 subito dai bavaresi in casa dell’Eintracht Francoforte. Le cose si mettono subito male per il Bayern quando viene espulso Boateng dopo appena nove minuti. L’Eintracht ne approfitta immediatamente segnando in rapida successione due reti con Kostić e Sow, ma un gran gol di Lewandowski sembra rimettere in carreggiata il Bayern. Nella ripresa però i campioni di Germania franano completamente venendo travolti dalle reti di Abraham, Hinteregger e Paciência. È la goccia che fa traboccare il vaso: la dirigenza decide che dopo poco più di una stagione è già arrivato il momento dell’addio di Kovač. Da vedere ora chi sarà il suo sostituto, circolano i nomi di Allegri e Mourinho ma ne sapremo di più nei prossimi giorni.

Approfitta della caduta dei giganti il Borussia Mönchengladbach, che vince una partita fondamentale 2-1 a Leverkusen confermandosi prima forza della Bundesliga. Decisivo ancora una volta Thuram: suo il gol del 2-1 al 42′. Il ‘Gladbach con questi tre punti prova un piccolo allungo sulle inseguitrici: ora sono infatti tre le lunghezze di vantaggio sul Borussia Dortmund secondo.

E passiamo proprio alla squadra di Favre, che perde Reus per infortunio (da valutare le sue condizioni per l’Inter), ma vince una grande partita 3-0 contro il Wolfsburg. I biancoverdi, miglior difesa del campionato, soccombono nel secondo tempo sotto le reti di Hazard, GuerreiroGötze. Dortmund quindi secondo a tre punti dalla capolista.

Il primo derby di Berlino in Bundesliga va all’Union, che in un’atmosfera spettacolare allo Stadion An der Alten Försterei batte l’Hertha 1-0 con rete di Polter all’87’ su calcio di rigore. Pesantissimo successo in ottica salvezza per i biancorossi, che a fine partita hanno festeggiato alla grande con i loro tifosi.

Chiudiamo con la vittoria domenicale dello Schalke 04, che batte 3-2 in rimonta l’Augsburg e sale a quattro punti dal primo posto. Kabak e Harit rimontano i padroni di casa sancendo un successo pesantissimo per lo Schalke dopo tre giornate senza vittorie.

IL GIOCATORE DELLA SETTIMANA – Denis Zakaria (Borussia Mönchengladbach). Fisicità e corsa per un centrocampista difensivo diventato fondamentale nel 4-3-1-2 di Marco Rose. Se il ‘Gladbach è al primo posto il merito è anche di questo classe 1996 svizzero, capace, oltre che di recuperare palloni, anche di impostare ottimamente l’azione (88% di passaggi completati). Il suo prezzo è già lievitato e sarà difficile quest’estate trattenerlo se continuerà cosi. intanto però l’obiettivo di Zakaria è vincere qualcosa col Borussia.

BUNDESLIGA – 10/a giornata

Venerdì

Hoffenheim-Paderborn 3-0 2′ Skov, 15′ Kadeřábek, 25′ Locadia

Sabato 

Borussia Dortmund-Wolfsburg 3-0 52′ Hazard, 58′ Guerreiro, 88′ rig. Götze
RB Lipsia-Mainz 8-0 5′ Sabitzer, 30′ Werner, 35′ Nkunku, 38′ Halstenberg, 44′ Poulsen, 48′ Werner, 50′ Mukiele, 87′ Werner
Bayer Leverkusen-Borussia Mönchengladbach 1-2 18′ Wendt (M), 25′ Volland (L), 42′ Thuram (M)
Eintracht Francoforte-Bayern Monaco 5-1 25′ Kostić (E), 33′ Sow (R), 37′ Lewandowski (B), 49′ Abraham (E), 61′ Hinteregger (E), 85′ Paciência (E)
Werder Brema-Friburgo 2-2 9′ Rashica (W), 28′ Petersen (F), 59′ Gebre Selassie (W), 90′ Petersen (F)
Union Berlino-Hertha Berlino 1-0 87′ rig. Polter

Domenica

Fortuna Düsseldorf-Colonia 2-0 38′ rig. Hennings, 61′ Thommy
Augsburg-Schalke 04 2-3 38′ Baier (A), 45′ aut. Lichtsetiner (S), 60′ rig. Finnbogason (A), 71′ Kabak (S), 82′ Harit (S)

CLASSIFICA BUNDESLIGA

Condividi
Nato a Genova, dove vive attualmente. Ama molti sport tra cui basket, calcio, football americano e tennis. Segue il calcio italiano, europeo e sudamericano, con una forte passione per il campionato argentino.