Europa League 2019/2020 – Le gare di Andata del Turno Preliminare

In Serie A è (quasi) tempo di ritiri, con le compagini protagonisti del nostro massimo Campionato che un po’ alla volta cominciano a ritrovarsi per la preparazione estiva. Mentre per questi, quindi, maturano gli ultimi giorni di vacanze, in Europa è già tempo di calcio vero: hanno preso infatti avvio, con i primi turni Preliminari, Champions League ed Europa League 2019/2020.

Del Torneo Preliminare di Champions League, tra le quattro squadre Campioni dalle Federazioni dal ranking più basso si è gia detto; in parallelo, si sono completate la scorsa settimana le gare di Andata del Turno Preliminare anche per quanto concerne la seconda rassegna continentale per club.

Anche per la vecchia Coppa UEFA, i primi turni preliminari coinvolgono le Federazioni dai ranking più bassi, ma non sono mancati i motivi di interesse per le sfide andate in scena lo scorso giovedì. Destava ammirazione e simpatia, ad esempio, l’esordio assoluto in una manifestazione europea dei gallesi del Cardiff Met University: una compagine di studenti e dottorandi dell’Università di Cardiff. Compagine composta da giovani di età compresa tra i 18 e 25 anni che del calcio fanno tendenzialmente un hobby, ma che negli ultimi anni sono riusciti incredibilmente a scalare la piramide del calcio gallese centrando sotto la guida tecnica di Christian Edwards un’eccezionale piazzamento UEFA grazie alla vittoria nei playoff della scorsa stagione. L’urna dell’UEFA non è stata tenera con i giovincelli di Galles, riservandogli un incrocio con i lussemburghesi del Progrès Niedercorn, avversario di assoluto valore in questa fase della manifestazione: i padroni di casa, al termine di una sfida combattuta, hanno trovato la vittoria grazie all’inzuccata vincente di De Almeida poco dopo lo scoccare dell’ora di gioco. Il risultato, ovviamente, favorisce il Progrès Niedercorn in ottica qualificazione, ma non sminuisce quando di incredibile realizzato dai ragazzi dell’Università di Cardiff, che comunque nel return-match cercheranno di scrivere un’altra indelebile pagina di quella che ha tutti i crismi di una quelle belle favole che talvolta questo sport ci sa regalare.

L’altra compagine gallese di scena, il Barry Town, non va oltre lo 0-0 casalingo contro i nord-irlandesi del Cliftonville, mentre il Ballymena (Nord Irlanda) fa valere il fattore campo ai danni del Runavik (Far Oer) grazie al graffio sottomisura di Millar al 49′ cui fa seguito una manciata di minuti dopo lo splendido destro a giro di Winchester che ipoteca virtualmente la qualificazione dei nord-irlandesi. Sconfitte le compagini di San Marino: il La Fiorita è superato 1-0 in casa dagli andorrani dell’Engordany per il centro di Aaron Sanchez, mentre il Tre Fiori naufraga nelle Far Oer dove in balìa del Klaksvík registra un pesante 1-5.

Al cardiopalma il “derby” tra gli andorrani del Sant Julià e i gibilterrini dell’FC Europa, con i padroni di casa a trovare il gol vittoria con Pedro Muñoz al 93′ in una contesa che stante il 3-2 finale è quantomai aperta ad ogni risultato, mentre il programma è chiuso da un’altra sfida in viaggio su binari di assoluto equilibrio: tra Prishtina e St. Joseph’s, infatti, in Kosovo finisce 1-1.

Andata Primo Turno Preliminare – giovedì 27/06
Progrès Niedercorn-Cardiff MU  1-0  62′ De Almeida
La Fiorita-Engordany   0-1  32′ Aaron Sanchez
UE Sant Julià-FC Europa  3-2  4′ Gallardo (E), 44′ Méndez (S), 46′ aut. Mango (S), 64′ Méndez (S), 90’+3 Pedro Muñoz (S)
Ballymena-NSÍ Runavík  2-0  49′ Millar, 56′ Winchester
Prishtina-St. Joseph’s 1-1  28′ rig. Dallku (P), 32′ Juanfri (S)
KÍ Klaksvík-Tre Fiori  5-1 9′ Johannesen (K), 37′ Sandmæl (K), 56′ Johannesen (K), 73′ e 85′ Bjartalíð (K), 90’+3 Compagno (T)
Barry Town-Cliftonville  0-0

Condividi
Nato a Roma nel 1989, si avvicina al calcio grazie all’arte sciorinata sui campi da Zidane. Nostalgico del “calcio di una volta”, non ama il tiki-taka, i corner corti e il portiere-libero.