Playoff Serie C, ritorno finali – Il Pisa e il Trapani tornano in B

La prima delle finali dei playoff di Serie C designa il Pisa come regina e i nerazzurri staccano il pass per la Serie B. Necessari i tempi supplementari: 1-1 dopo 90 minuti in virtù della rete di Masucci poco prima della mezz’ora abile ad approfittare di un pallone vagante e in scivolata a battere Offredi e di Granoche che trasforma un rigore concesso per un intervento falloso di De Vitis su Maracchi. Ma è proprio nell’extra time che i Nerazzurri spiccano il volo verso la Serie B con le trasformazioni di Marconi, il quale approfitta di una respinta corta dell’estremo difensore triestino, e di Gucher, che concretizza un contropiede fulminante e mette in ginocchio la Triestina costretta a giocare in dieci per l’espulsione di Lambrughi.

Nella seconda è il Trapani ad avere la meglio in virtù del 2-0 sul Piacenza maturato al Provinciale di Erice. Gara molto combattuta e disputata su ritmi altissimi, con i siciliani che passano in vantaggio al 21′: respinta della difesa emiliana, Nzola conquista il pallone vincendo un contrasto e di potenza fulmina Fumagalli. Gli uomini di Franzini provano a rimontare, ma è ancora il Trapani nel finale ad andare a segno: calcio d’angolo battuto da Corapi, la palla rimbalza in area di rigore prima di un tocco di Da Silva; poi è Taugourdeau a sancire il definitivo 2-0 e la conquista della promozione.

FINAL FOUR

Finale A 
Trapani-Piacenza  2-0  (0-0)  21′ Nzola, 84′ Taugourdeau

Finale B 
Triestina-Pisa  1-3 (2-2)  28′ Masucci (P), 57′ rig. Granoche (T), 92′ Marconi (P), 116′ Gucher (P)

Condividi
Giornalista, appassionato di storia, letteratura, calcio e mediani: quegli “omini invisibili” che rendono imbattibile una squadra. Il numero 8 come fisolofia di vita: grinta, equilibrio, altruismo e licenza del gol.