Week Leaks #38 – Alla fine la spunta il City!

Si è conclusa una delle stagioni di Premier League più appassionanti degli ultimi anni. Ecco le considerazioni dell’ultima giornata.

  • Il Manchester City è campione di Inghilterra per la sesta volta nella sua storia. Dopo lo spauracchio iniziale, i Citizens ribaltano il risultato e si sbarazzano del Brighton per 4-1. Per qualche minuto, il Liverpool ha respirato aria di titolo, ma alla fine a nulla è valso il trionfo casalingo per 2-0 sul Wolverhampton, che chiude settimo e può ancora sperare nella qualificazione all’Europa League.
  • In Europa League ci sarà sicuramente il Manchester United, che nel giorno della vittoria del titolo da parte dei cugini, si rende protagonista di quella che probabilmente è la sconfitta più imbarazzante della stagione – il 2-0 con cui il Cardiff già retrocesso guadagna 3 punti è uno dei punti più bassi di una stagione già fallimentare. Ora, Solskjaer avrà molto da fare in estate per provare a cambiare le cose.
  • Il Tottenham conferma il piazzamento in top 4, ma visto il pareggio in rimonta con l’Everton, sfuma il terzo posto, che va ai rivali del Chelsea. A un punto dal Tottenham chiude l’Arsenal, che batte 3-1 il Burnley.
  • L’Huddersfield saluta la categoria strappando un punto al Southampton, che chiude sedicesimo davanti ai vicini del Brighton. Termina invece malissimo l’avventura in Premier del Fulham, che tracolla contro il Newcastle (4-0).
  • Spettacolo a Selhurst Park, dove i padroni di casa del Crystal Palace chiudono la stagione con 3 punti grazie alla vittoria per 5-3 sul Bournemouth, in calo in questo finale di stagione. Un’altra londinese, il West Ham, rovescia completamente la stagione del Watford: in top 10 per gran parte dell’annata e molto vicini al settimo posto, gli Hornets perdono 4-1 con gli Hammers e chiudono undicesimi, proprio a vantaggio del West Ham.
Condividi
Vicentino, classe '96, calcisticamente legato al Vicenza e al Southampton, appassionato di (quasi) tutto ciò che è sport, di tecnologia e del buon cibo. Aspira a fare della propria passione un lavoro.