Bundesliga, 32/a giornata: Bayern Monaco a un passo dal titolo, Bayer Leverkusen travolgente

Come nella più classica delle storie calcistiche, il “romanzo” della Bundesliga 2018/2019 si chiude con protagonista un quarantenne che consegna il titolo alla sua ex squadra. Claudio Pizarro infatti segna il gol del 2-2 del Werder Brema contro il Borussia Dortmund permettendo così di fatto alla sua ex squadra di festeggiare la vittoria del campionato. Il peruviano infatti ha all’attivo ben 224 presenze e 87 reti col Bayern Monaco e sarà quindi felice per quello che sarà la settima Bundesliga vinta consecutivamente dai bavaresi. Quattro punti di vantaggio a due giornate dalla fine non vogliono ancora dire successo aritmetico, ma manca pochissimo ormai.

PulisicPaco Alcácer avevano illuso il Borussia Dortmund di poter dare ancora battaglia, ma la squadra di Favre, ormai priva di quasi tutte le energie residue, si è fatta rimontare sul 2-2 a Brema. Il Bayern invece ha passeggiato contro il già retrocesso Hannover vincendo 3-1 con i gol di Lewandowski (che sarà ancora per la quarta volta capocannoniere del torneo), Goretzka e Ribéry. Da segnalare inoltre il ritorno in campo di Robben dopo mesi di infortunio.

Il Bayer Leverkusen si abbatte come un uragano sull’Eintracht Francoforte spazzandolo via con un clamoroso 6-1. Il dato più incredibile è che tutte le reti dell’incontro sono arrivate nei primi trentasei minuti di partita. Doppietta di Alario e reti di Havertz, BrandtAránguiz condite dell’autogol di Hinteregger per i padroni di casa. Con questi tre punti il Bayer raggiunge proprio l’Eintracht a 54 punti. L’undici di Francoforte è ancora al quarto posto per differenza reti, ma complice l’Europa League le energie iniziano a scarseggiare. Il calendario dice Mainz e Bayern Monaco per l’Eintracht,  Schalke 04 e Hertha Berlino per il Leverkusen. Comunque ancora in corsa anche Wolfsburg, Borussia Mönchengladbach e Hoffenheim.

Per quanto riguarda la zona retrocessione ormai tutto deciso: il Norimberga accompagnerà l’Hannover in 2. Bundesliga, mentre lo Stoccarda affronterà la terza classificata della seconda serie nello spareggio.

Segnaliamo anche il ritorno in Bundesliga del Colonia, che torna in massima serie con due giornate d’anticipo a un solo anno di distanza dalla retrocessione. Per i biancorossi decisivo il 4-0 di ieri sera in casa del Greuther Fürth. Apertissima invece la lotta per il secondo posto, con Paderborn, Union Berlino e Amburgo racchiuse in un solo punto.

IL GIOCATORE DELLA SETTIMANA – Lucas Alario (Bayer Leverkusen). L’attaccante argentino è uno dei grandi protagonisti del trionfo del Bayer Leverkusen sull’Eintracht Francoforte nello scontro diretto per la Champions League. Doppietta e tre gol nelle ultime tre partite per un giocatore che non sempre ha trovato spazio questa stagione, ma che ora è decisivo nel momento di massimo bisogno.

BUNDESLIGA – 32/a giornata

Venerdì 

Mainz-RB Lipsia  3-3  20′, 32′ Klostermann (L), 43′ Onisiwo (M), 49′ Werner (L), 67′ Niakhaté (M), 83′ Mateta (M)

Sabato

Bayern Monaco-Hannover  3-1  27′ Lewandowski (B), 40′ Goretzka (B), 51′ rig. Jonathas (H), 83′ Ribéry (B)
Hertha Berlino-Stoccarda  3-1  40′ Ibišević (H), 45′ Duda (H), 67′ Kalou (H), 70′ rig. Gómez (S)
Wolfsburg-Norimberga  2-0  38′ Klaus, 78′ Tisserand
Borussia Mönchengladbach-Hoffenheim  2-2  33′ Kadeřábek (H), 72′ Ginter (M), 79′ Amiri (H), 84′ Drmić (M)
Werder Brema-Borussia Dortmund  2-2  6′ Pulisic (D), 41′ Paco Alcácer (D), 70′ Möhwald (W), 75′ Pizarro (W)

Domenica

Schalke 04-Augsburg  0-0
Friburgo-Fortuna Düsseldorf  1-1  9′ rig. Grifo (F), 31′ Kownacki (D)
Bayer Leverkusen-Eintracht Francoforte  6-1  2′ Havertz (L), 13′ Brandt (L), 14′ Kostić (F), 23′ Alario (L), 28′ Aránguiz (L), 34′ Alario (L), 36′ aut. Hinteregger (L)

CLASSIFICA BUNDESLIGA

Condividi
Nato a Genova, dove vive attualmente. Ama molti sport tra cui basket, calcio, football americano e tennis. Segue il calcio italiano, europeo e sudamericano, con una forte passione per il campionato argentino.