RSL svizzera 20/a: Allo Zurigo il derby, contestazione a Basilea, pari tra YB e Thun

Gol ed emozioni, come sempre, nella Raiffesen Super League svizzera. Piatto ricco, in questa 20/a giornata, con gli anticipi del sabato che prevedevano il derby della Limmat (la prossima settimana lo Zurigo se la vedrà infatti in Europa League con il Napoli) e un interessante Basilea-San Gallo. Domenica invece si è giocato il derby bernese, oltre a due partite che interessavano la bassa classifica come Sion-Lugano (che vi abbiamo raccontato dallo stadio) e Xamax-Lucerna.

Partiamo dagli anticipi, con lo Zurigo che si è imposto sui rivali cittadini dopo una partita giocata con il cuore sino al 90′. I tigurini, con Magnin squalificato in tribuna, sono passati subito in vantaggio al 7′ con Kharabadze, da azione di calcio d’angolo. GCZ vicino al pareggio al 15′: ma la conclusione di Ngoy si stampa sul palo. Al 37′, Kharabadze colpisce di mano la sfera in area: rigore, trasformato 1′ più tardi da Holzhauser.

Nella ripresa, partenza arrebante dello Zurigo, che al 49′ colpisce il palo con l’onnipresente Kharabadze, mentre al 71′ è Schönbächler a sfiorare il gol. Negli ultimi dieci minuti la svolta decisiva, con Maxsø e Domgjoni che hanno chiuso la partita a favore della compagine tigurina.

Contestazione a Basilea, con la Muttenzkurve renana che è rimasta fuori dal St Jacob-Park nella prima frazione. Peccato, perché i rossoblù hanno disputato una buona prestazione, dove è mancata solo la rete del vantaggio. Al 22′, van Wolfswinkel fallisce un rigore concesso per fallo di Hefti su Bua, Al 37′, Zuffi colpisce il palo a portiere battutissimo. Nella ripresa, contropiede ospite all’86’, con Bakayoko che mette in rete con un delizioso scavetto. Quando la beffa sembra confezionata, nel recupero, Campo trova il pareggio con una magistrale punizione all’incrocio dei pali.

Del pareggio tra Sion e Lugano ci siamo già occupati ieri, con la cronaca dallo stadio Tourbillon. Pareggio, invece, nel derby bernese: al gol segnato da Assalé su rigore al 19′, concesso per un fallo di mano di Glarner, ha risposto Spielmann, ancora in gol dopo la doppietta di mercoledì sera a Lugano all’81’, con un tocco sottomisura. Il resto dell’incontro è stato divertente, con diverse occasioni da ambo le parti (clamorosa una traversa colpita dall’ex Fassnacht al 55′). Il torto dei gialloneri è stato di non riuscire a chiudere l’incontro, il merito di Tosetti e compagni quello di non mollare e di tenere duro sino in fondo.

Battuta d’arresto, invece, per il Lucerna, al match di ripresa, dopo il rinvio per neve della partita della scorsa settimana. A Neuchâtel i confederati sono infatti caduti di fronte a uno Xamax deciso a vendere cara la pelle. A segnare sono stai Ademi al 25′, con un tocco sottomisura, e Nuzzolo al 40′, con un diagonale dal limite. Per il Lucerna, ha invece segnato Schulz all’80’.

RSL svizzera – Risultati 20/a giornata

Sabato 9 febbraio

Basilea-San Gallo  1-1 (0-0)   
Zurigo-Grasshopper  3-1  (1-1)

Domenica 10 febbraio

Xamax-Lucerna  2-1 (2-0)
Thun-Young Boys  1-1  (0-1) 
Sion-Lugano  2-2 (1-1)  

CLASSIFICA PROVVISORIA RSL SVIZZERA 2018/19 – 20/a giornata – Sion e Lucerna una partita in meno

Pos. Squadra Diff. reti Punti | Pos. Squadra Diff. reti Punti
1 Young Boys +39 52 | 6 Lucerna -5 25
2 Basilea +5 34 | 7 Sion -2 22
3 Thun +11 32 | 8 Lugano -8 20
4 Zurigo +1 28 | 9 Grasshopper -19 17
5 San Gallo -5 27 | 10 Xamax -17 16

Legenda: qualificate ai preliminari della CL, qualificate ai preliminari di EL, allo spareggio per non retrocedere con la 2/a di Challenge League, retrocessa in Challenge League

Condividi
Da bambino si innamorò del calcio vedendo giocare a San Siro Rivera e Prati. Milanese per nascita e necessità, sogna di vivere in Svezia, e nel frattempo sopporta una figlia tifosa del Bayern Monaco.