Genoa-Sassuolo: precedenti, statistiche e curiosità

Entrambe vincenti nell’ultimo turno di campionato, entrambe orfane del proprio centravanti causa mercato (Piątek e Boateng). Genoa e Sassuolo si sfidano a Marassi in un momento felice per entrambe: i rossoblù hanno ottenuto tre punti pesantissimi in chiave salvezza in casa dell’Empoli, portandosi a +9 dal terzultimo posto del Bologna; il Sassuolo è la “prima delle ultime”, essendo la provinciale con il punteggio più alto (29 punti) in questo campionato. Dovesse continuare così, la squadra di De Zerbi potrebbe anche fare qualche pensiero sull’Europa League, anche se le squadre che la precedono sono comunque tante e, soprattutto, meglio attrezzate.

ULTIMI 5 PRECEDENTI IN SERIE A:
2017-2018 Genoa-Sassuolo 1-0 80′ Galabinov (G)
2016-2017 Genoa-Sassuolo 0-1 26′ Pellegrini (S)
2015-2016 Genoa-Sassuolo 2-1 51′ Rincón (G), 90′ Acerbi (S), 90′ Pavoletti (G)
2014-2015 Genoa-Sassuolo 3-3 19′ rig. Berardi (S), 25′ Iago Falqué (G), 50′ Missiroli (S), 53′ Fetfatzidis (G), 69′ Berardi (S), 90′ rig. Fetfatzidis (G)
2013-2014 Genoa-Sassuolo 2-0 28′ rig. Gilardino (G), 45′ Bertolacci (G)

VITTORIA CON MAGGIOR SCARTO IN SERIE A:
2013-2014 Genoa-Sassuolo 2-0 28′ rig. Gilardino (G), 45′ Bertolacci (G)
Il Sassuolo non ha mai vinto con più di un gol di scarto a Marassi contro il Genoa

RISULTATO PIÙ FREQUENTE:
Nessun risultato ripetuto

PARTITA CON IL MAGGIOR NUMERO DI GOL:
2014-2015 Genoa-Sassuolo 3-3 19′ rig. Berardi (S), 25′ Iago Falqué (G), 50′ Missiroli (S), 53′ Fetfatzidis (G), 69′ Berardi (S), 90′ rig. Fetfatzidis (G)

STATISTICHE IN SERIE A (GENOA IN CASA)
Giocate: 5
Vittorie Genoa: 3
Pareggi: 1
Vittorie Sassuolo: 1
Gol Genoa: 8
Gol Sassuolo: 5

STATISTICHE IN SERIE A (TOTALI)
Giocate: 11
Vittorie Genoa: 4
Pareggi: 2b
Vittorie Sassuolo: 5
Gol Genoa: 15
Gol Sassuolo: 19

Partita che si preannuncia emozionante al Ferraris tra due squadre che possono permettersi il lusso di giocare a viso aperto. C’è molta curiosità nei confronti di Sanabria, nuovo acquisto del Genoa già andato in gol alla prima presenza da subentrante a Empoli. Con un successo la squadra di Prandelli effettuerebbe un passo importante in ottica salvezza, mentre una vittoria dei neroverdi permetterebbe voli pindarici per la società di Squinzi. Ci giochiamo il Goal.

Condividi
Nasce nel 1987 a Udine, gioca a calcio da quando ha 6 anni. Laureato in Relazioni Pubbliche e Comunicazione Integrata per le Imprese e le Organizzazioni.