Coppa d’Asia, 1/a giornata: Zaccheroni si salva nel finale, pari tra EAU e Bahrein

Finisce con un pareggio per 1-1 la partita d’esordio della Coppa d’Asia 2019 tra i padroni di casa degli Emirati Arabi Uniti, guidati dall’italiano Alberto Zaccheroni, e il Bahrein. Nello splendido impianto dello Zayed Sports City Stadium, dopo aver inaugurato la competizione con la classica cerimonia d’apertura, le due Nazionali si sono dovute accontentare di un pareggio che lascia parecchia amarezza soprattutto nella bocca del Bahrein.

Meglio gli ospiti in generale, che in più di un’occasione chiamano il portiere avversario a una serie di buoni interventi, ma al 78′ riescono a trovare il vantaggio: Issa se ne va sull’out di destra e mette dentro l’area un buon cross, il portiere Eisa stavolta esce a vuoto e a porta libera ribatte in rete Al Romaihi. Dopo appena 10′, però, i padroni di casa riescono a conquistare un calcio di rigore (piuttosto discusso) e dagli undici metri il bomber Khalil non sbaglia, salvando così i padroni di casa dal rischio di una figuraccia subito all’esordio.

RISULTATI

Emirati Arabi Uniti-Bahrein  1-1 78′ Al Romaihi (B), 88′ rig. Khalil (EAU)

CLASSIFICHE GIRONI 1/A GIORNATA

Girone A: Emirati Arabi Uniti 1*, Bahrein 1*, Thailandia 0, India 0
Girone B: Australia, Siria, Palestina, Giordania
Girone C: Corea del Sud, Cina, Kirghizistan, Filippine
Girone D: Iran, Iraq, Vietnam, Yemen
Girone E: Arabia Saudita, Qatar, Libano, Corea del Nord
Girone F: Giappone, Uzbekistan, Oman, Turkmenistan

*= Una gara in più

Condividi
Nato a Monza nel '95, ha tre grandi passioni: Mark Knopfler, la letteratura e il calcio inglese. Sogna di diventare giornalista d'inchiesta, andando a studiare il complesso rapporto tra calcio e politica.