Francia 2016 – Ucraina-Polonia: precedenti, statistiche e curiosità

 

La Polonia per trovare gli ultimi punti necessari per strappare il pass per gli ottavi (e magari scavalcare la Germania in testa al Gruppo C), l’Ucraina per riscattare un Europeo cominciato male e che rischia di finire ancora peggio. Ucraina-Polonia è la terza gara del Girone C di Euro 2016 e secondo i pronostici della vigilia doveva essere uno scontro diretto per il secondo posto, ma il pessimo rendimento degli ucraini ha scombussolato tutte le previsioni.

I PRECEDENTI – È la prima volta che si gioca questa sfida in una fase finale di un Europeo. Allargando la ricerca a tutte le gare ufficiali disputate dalle due Nazionali, però, troviamo 4 precedenti, tutti relativi ai gironi di qualificazione ai Mondiali. Due vittorie ucraine, una polacca e un pareggio, con le sfide più distanti nel tempo che risalgono a inizi anni 2000 (Qualificazioni Mondiali del 2002), quando tre le fila degli ucraini c’era un certo Andriy Shevchenko, in gol sia nella sconfitta per 1-3 a Kiev (prima sfida assoluta fra le due squadre), che nell’1-1 di Chorzów. Le altre due gare sono decisamente più recenti e sono relative al Gruppo H di Qualificazioni ai Mondiali di Brasile 2014. In quell’occasione ci fu una doppia affermazione ucraina: 3-1 a Varsavia e 1-0 a Kharkiv, con Yarmolenko, in gol sia all’andata che al ritorno, a vestire i panni di giustiziere della Polonia, proprio come fece Shevchenko tredici anni prima.

LE STATISTICHE – L’Ucraina si presenta all’appuntamento dello Stade Vélodrome di Marsiglia col poco invidiabile primato di difesa più perforata di questo inizio di torneo, assieme a Turchia e Irlanda. Viceversa, la porta del duo Szczęsny-Fabiański è ancora imbattuta, nonostante la Polonia abbia già sfidato la corazzata Germania. Questo dato, a conti fatti, risulta decisivo e lo è ancor di più se si considera che gli uomini di Fomenko sono all’asciutto nella voce gol fatti.

Troppo deludente l’Ucraina e troppo solida la Polonia per pensare a un esito diverso dal segno X2, con una decisa propensione alla vittoria polacca, visto che la selezione di Nawałka ha la ghiotta occasione di chiudere in testa al Girone C e trovare agli ottavi una delle migliori terze (e quindi un abbinamento sulla carta più agevole). Per quanto riguarda i gol, consigliamo l’Under 2.5 o il Multi-Gol 1-2. Lewandowski potrebbe lasciare il primo timbro di Euro 2016, quindi occhio anche alla quota relativa al suo gol.

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.