Italia, Parolo ed El Shaarawy in coro: “Chiudiamo subito il discorso qualificazione”

-

Meno 3 per 3 punti. Azerbaigian-Italia è a soli tre giorni e una vittoria significherebbe qualificazione a Euro 2016 con un turno d’anticipo per gli Azzurri di Conte. Prosegue il ritiro dell’Italia per preparare le due gare contro Azerbaigian e Norvegia, le ultime del Gruppo H, che vede proprio gli Azzurri in testa, con due punti in più degli scandinavi.

Oggi hanno parlato in conferenza stampa due dei presunti protagonisti di sabato, Marco Parolo e Stephan El Shaarawy. Entrambi sono d’accordo sul fatto che la Nazionale debba fare di tutto per vincere sabato e per chiudere il discorso qualificazione: “È una partita di fondamentale importanza, che in caso di vittoria ci permetterà di qualificarci”, spiega il Faraone, non dobbiamo sottovalutare l’avversario perché giochiamo in casa loro. Ci stiamo preparando bene, se entreremo in campo concentrati e determinati, potremo portare a casa la vittoria”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il centrocampista della Lazio: “Loro non perdono da quattro gare, ma noi faremo la nostra partita per chiudere il discorso qualificazione. Conte ci tiene sulle spine, non sappiamo prima chi giocherà. Puntiamo sulla solidità difensiva, anche in passato le squadre che subivano poco poi hanno vinto. Insigne? Ci mancherà, ma noi abbiamo dalla nostra parte la forza del gruppo”.

Francesco Cucinotta
Francesco Cucinotta
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. Laureato in Comunicazione con una tesi sulla lingua del calcio e pubblicista dal 2010. Per anni inviato al seguito del Cagliari Calcio per Radio Sintony.

MondoPallone Racconta… Cruyff dalla A alla Z

Johan Cruyff (anche se la grafia corretta è Cruijff) ha lasciato questa terra lo scorso 24 marzo all'età di 68 anni. Un personaggio incredibile,...
error: Content is protected !!