Pallavolo, Perugia ai play-off a 6 di Champions. Ravenna in finale di Challenge Cup

Una settimana positiva per i colori italiani nelle coppe europee. Dopo la qualificazione della Diatec Trentino, anche la Sir Safety Perugia stacca il pass per i play-off a 6 di Champions League. Gli umbri hanno replicato il risultato dell’andata rifilando un nuovo 3-0 (25-23, 25-23, 25-13) ai turchi dell’Halkbank Ankara. Ora si attende solo la prova di domani della Lube Civitanova per fare bottino pieno e portare tre squadre italiane tra le migliori sei d’Europa.

Soddisfazioni dalla Challenge Cup maschile dove la Porto Robur Costa conquista la finale. La compagine romagnola si è imposta per 1-3 (22-25, 25-22, 19-25, 19-25) sul campo dei turchi del Maliye Piyango Sk Ankara. È stato necessario il golden set, vinto da Ravenna per 16-14, per decretare il passaggio alla finalissima. Felicissimo il presidente dei romagnoli Luca Casadio: “Una gioia incredibile tornare a disputare dopo così tanti anni la finale di una coppa europea. Sono contentissimo per quanto stanno facendo i ragazzi in questa stagione: hanno formato un gruppo unico, con una bellissima alchimia tra di loro, con lo staff tecnico e con i dirigenti, prima base per raggiungere simili risultati”. Il prossimo avversario della Porto Robur Costa saranno i greci dell’Olympiakos.

Il bottino italiano si è arricchito con i due successi nella Champions League femminile nel primo atto dei quarti di finale. Le campionesse italiane del Novara sono andate a vincere al tie break (21-25, 25-7, 25-16, 21-25, 10-15) a Istanbul in casa del Galatasaray. Vola invece l’Imoco Conegliano con un netto 3-0 (25-19, 25-18, 25-17) nei confronti del della Dinamo Kazan.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.