Profumo di rugby league internazionale – I Pacific Rugby League Test 2017

Per gentile concessione England RL

Il fine settimana tra venerdì 5 e domenica 7 maggio 2017 promette scintille e partite di alto livello nel mondo del rugby league. Si terrà infatti l’ormai abituale appuntamento col cosiddetto ‘Rep weekend“, con la sosta dei campionati di club australiani e un ricco programma di partite tra rappresentative territoriali e nazionali, a livello giovanile e senior, sia maschile che femminile.

Per l’occasione, in controtendenza con quanto avvenuto negli ultimi anni, si muoverà anche la nazionale inglese. Il XIII guidato da Wayne Bennett è infatti già volato alla volta dell’Australia, per preparare la sfida alle Samoa di sabato mattina (11:40 ora italiana) al Campbelltown Stadium di Sydney. L’incontro, che dà agli isolani l’opportunità di vendicare il ko subito al Four Nations 2014, serve soprattutto a testare la condizione dell’Inghilterra contro un avversario composto in gran parte da giocatori che militano nella NRL. Una squadra, quella samoana, di grande qualità soprattutto in mediana: riflettori puntati soprattutto su Anthony Milford (Brisbane Broncos). In rosa anche elementi di assoluta qualità come Sam Kasiano (Canterbury Bulldogs), Josh McGuire (Broncos) e diversi alti abituati a partite di alto profilo come questa.

Inglesi privi delle due prime scelte nel ruolo di mediano d’apertura (n. 6), con Gareth Widdop (St. George Illawarra Dragons) e George Williams (Wigan) assenti per infortunio; Bennett, al secondo anno da coach dei Lions e tuttora allenatore di Brisbane nella NRL, deve affidarsi allora al Kevin Brown, 32enne recentemente passato da Widnes a Warrington; tanta la sua esperienza (quasi 300 gare nel massimo campionato inglese) ma solo 6 i caps accumulati con la nazionale. Esordio, in caso di impiego, per il giovane Mike McMeeken (classe 1994), in ottima forma così come i compagni di club Luke Gale e Zak Hardaker. Capitanerà ancora la squadra il veterano Sean O’Loughlin (28 caps tra Gran Bretagna e Inghilterra).

Prima della super sfida tra inglesi e samoani, lo stesso Campbelltown Stadium ospiterà altri 2 incontri sempre nella stessa giornata di sabato. Si inizia alle 6:45 (ora italiana) con Papua Nuova Guinea-Isole Cook, dove si avrà modo di verificare i progressi fatti registrare dai papuani negli ultimi anni e di fare il punto sullo stato di salute del league delle Isole Cook, che hanno mancato la qualificazione alla Coppa del Mondo 2017 ma da qui vogliono ripartire.
Ancora più interessante, per lo spettatore italiano, il match delle 9:30 tra Tonga e Figi (avversario degli azzurri al Mondiale). Reduci dalla semifinale iridata e come sempre molto competitivi, i figiani si affidano alle leadership del capitano Kevin Naiqama (Wests Tigers) e in generale a una rosa quasi interamente composta da giocatori della NRL.

2017 Pacific Rugby League Tests – Sabato 6 maggio 2017

Papua Nuova Guinea-Isole Cook (ore 6:45)
Figi-Tonga (ore 9:30)
Inghilterra-Samoa (ore 11:40, in streaming su Rugby-League.com)

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen.