Chievo, Corini: “Lazio squadra tosta. Sorrentino? Contento sia finita”

Eugenio Corini, tecnico del Chievo, si è presentato in sala stampa per la consueta conferenza stampa di vigilia di ogni match. Domani, infatti, i gialloblù incontreranno la Lazio al Bentegodi. Queste le sue dichiarazioni:

– Sulla Lazio:

“Se guardiamo gli ultimi due campionati, possiamo vedere che la Lazio ha lottato per arrivare in Champions. Ha fatto campionati di grande spessore e sicuramente Petkovic ha trovato l’alchimia giusta per questa squadra. Stanno giocando con grande continuità, vengono da un’importante serie di risultati utili consecutivi e quando vanno sotto riescono quasi sempre a recuperare, basta vedere la sfida di Coppa Italia contro la Juventus”.

– Sulle assenze per domani:

“Affrontiamo una squadra di grande valore senza Pellissier, Luciano, Dramé, Cruzado, Samassa (in Coppa d’Africa, ndr) e Sorrentino (ride, ndr): sono assenze importanti”.

– Sulla partenza del portiere:

“Diciamo che è stato più l’impatto emotivo con Stefano che, non presentandosi agli allenamenti ha scatenato qualche reazione. Ho cercato di ammorbidire le parti e sono contento che tutto si sia risolto: per noi che dobbiamo pensare al nostro percorso, per Stefano che ha trovato una soluzione gradita. Ognuno di noi ora percorrerà la propria strada”.

Per la gara di domani Eugenio Corini ha convocato 23 calciatori tra cui il neo acquisto Seymour: Puggioni, Squizzi, Provedel, Andreolli, Cesar, Farkas, Jokic, Dainelli, Sardo, Papp, Costa, Rigoni M., Seymour, Hetemaj, Rigoni L., Guana, Vacek, Cofie, Théréau, Stoian, Ekuban, Moscardelli, Paloschi.

Condividi
Twitter addicted, vive di calcio. In campo è convinto di essere Pirlo, ma in realtà è un Carrozzieri qualunque. Per lui il trequartista è una questione di principio. Email: fmariani@mondosportivo.it